Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

Vanchiglia forza 5, il Savoia deve arrendersi

Troppo il divario fra le due squadre: D'Onofrio e Moreo scavano il solco, Cravetto chiude i conti.
LITTA PARODI - La buona volontà del Savoia, contro il maggiore tasso tecnico e l'esperienza del Vanchiglia, capolista finora sempre vittoriosa. Un match impari, si sapeva, e il risultato finale lo ha confermato. Ma nonostante i cinque gol subiti, i ragazzi di Ammirata hanno tutte le ragioni per non deprimersi: il loro primo scorcio di campionato infatti è stato encomiabile, e non sono certo queste le partite da cui ci si può aspettare di raccogliere punti per la salvezza. In attesa di giorni migliori, giusto prendere atto di come il Vanchiglia, formazione peraltro costruita per tentare il salto di categoria, abbia davvero tutte le carte in regola.

In campo con un 4-4-2 di grande mobilità, votato all'attacco con due esterni rapidi pronti ad accentrarsi e concludere, terzini abili a sovrapporsi e una punta di peso come lo scafato Cravetto, i torinesi hanno mostrato subito chi comanda, andando in gol già dopo sette minuti: batti e ribatti in area e il più lesto a insaccare è D'Onofrio, che mette subito il match sui binari attesi dai suoi. Nemmeno il tempo di metter palla al centro e già Crovetto potrebbe raddoppiare, ma sul tiro da posizione defilata interviene Banchelli e riesce a respingere. Il raddoppio comunque tarda solo dieci minuti: al 18' un pallone lungo di Moreo trova i centrali del Savoia pronti alla respinta. Purtroppo entrambi si avventano insieme sul pallone, e finiscono per scontrarsi abbastanza buffamente. La sfera invece prosegue la sua corsa e l'opportunista D'Onofrio si invola verso il gol. Sul 2-0 la partita è praticamente finita. Sale però in cattedra Moreo (che chiuderà la gara con 2 gol e 2 assist all'attivo) e alla mezzora infila il terzo gol dopo uno spunto sul suo diretto avversario: dribbling, tiro, palla in rete sul secondo palo.

Nella ripresa il Vanchiglia tiene il gas premuto fino al quarto gol, segnato al 9' su rigore ancora da Moreo, poi rallenta un po' e gestisce la gara, ma trova comunque la quinta rete a tempo scaduto con un'incornata di Cravetto, marchio di fabbrica della casa. Continua la striscia vincente del Vanchiglia... ormai in piena fuga solitaria al comando del girone.


SAVOIA–VANCHIGLIA 0-5 
Reti: pt 7’ D’Onofrio, 18’ D’Onofrio, 30’ Moreo; st 9’ Moreo rig., 47’ Cravetto

Savoia (4-4-2): Brites 6; Mundula 5.5, Calabrese 6( 25’st El Amroui 5.5) , Di Stefano 6.5, Caroppo 6; Monasteri 5.5, Banchelli 6.5( 30’st Jafri 6), Bercaja 6, El Amraoui 6; Porazza 5.5 ( 35’st Moscatiello 6), Modena 5.5. A disp. Nejri, Bruma, Ammirata, Naimi. All. Ammirata
Vanchiglia (4-4-2): Bonansinga 6; Cavallo 6.5, Cravetto 6, Onomoni 6, Di Benedetto 6.5( 25’st Cicirello 6.5) ; Zaccarelli 7, Cervino 6, Tallarico 6.5( 30’st Trotta 6), Cravetto 6; Moreo 7, D’Onofrio 7.5. A disp. Rosso, Alliverti, Bo, Ahmedabdel, Bussi. All. Di Gregorio.

Arbitro: Savasta di Bra 6.
 
30/10/2017
Ezio Bruzzesi - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook