Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
calcio

Valenzana-Alessandria 0-2: buona la prima dei grigi

Ad Artico e compagni bastano i primi 45' per liquidare la compagine orafa. A segno il capitano e Martini.
 Sotto il sole cocente di fine luglio e in un "Comunale" riempito solo a metà, Alessandria e Valenzana hanno aperto ufficialmente la stagione agonistica con un'amichevole che è servita più che altro a presentarsi al proprio pubblico e a fare una sgambata utile per cominciare a eliminare un po' di tossine e mettere un po' di ossigeno nei polmoni. Si è visto poco, anzi pochissimo, complici da un lato il caldo asfissiante e dall'altro una preparazione che per entrambe le formazioni è appena cominciata e, dunque, risulta essere ancora un po' approssimativa.

L'Alessandria si presenta all'appuntamento senza sfigurare e, anzi, avvalendosi di una tenuta fisica tutto sommato accettabile riesce soprattutto nel primo tempo a far vedere buone cose, dall'organizzazione difensiva ad una circolazione di palla fluida e verticale. Un'impostazione, quella di mister Di Petrillo, che consente agli ospiti di passare in vantaggio dopo appena 7': palla filtrante in verticale per Martini che si sgancia sulla destra e da posizione defilata fa partire un diagonale preciso, imprendibile per Serena. Non è ancora scoccato il 15' quando, sempre su precisa verticalizzazione, Martini si ritrova ancora una volta solo contro l'estremo difensore rossoblu, bravo questa volta a salvarsi in corner. Per contro, la Valenzana probabilmente patisce un certo ritardo di preparazione ma forse, più di ogni altra cosa, il fatto di essere una squadra completamente rivoluzionata rispetto a quella della scorsa stagione e dunque i meccanismi di gioco non sembrano ancora oleati a dovere. I grigi, che comunque scendono in campo con 8 giocatori su 11 già protagonisti della scorsa stagione, appaiono evidentemente più squadra dei giovani padroni di casa, che al di là di una pericolosa incursione di Alteri (28') non riescono ad impensierire Servili. L'Alessandria, invece, spinge nel finale di prima frazione e trova la rete del raddoppio: su calcio d'angolo di Simeoni, Artico si crea lo spazio a sgomitate e di forza incorna in rete lo spiovente, anticipando di un soffio il fischio che manda i giocatori negli spogliatoi.

Nella seconda frazione di gioco i due allenatori provano a rimescolare le carte in tavola, inserendo a turnazione praticamente tutti gli uomini a disposizione: la Valenzana, schierata in campo con una difesa a quattro in piena antitesi rispetto alla dogmatica linea a cinque della passata stagione, non riesce a mettere ordine a centrocampo, dove il solo Montanari riesce a farsi notare, ma rischia comunque di riparire il match quando Pagan - uno dei più positivi tra gli orafi - piazza dalla destra un cross teso diretto sul primo palo, sul quale si avventa un Miracoli che da pochi passi vanifica il tentativo di accorciare le distanze. La foga offensiva degli uomini di Rossi si esaurisce qui, come del resto quella di un'Alessandria che non riesce a creare più di un colpo di testa di Ghinassi alto di poco e una clamorosa occasione sciupata da Bertocchi a pochi secondi dal termine, a tu per tu con Serena.

Ora, conclusa questa prima sgambata, per l'Alessandria è prevista una settimana intensa: amichevole infrasettimanale, mercoledì 3 agosto, contro il Derthona e poi primo impegno ufficiale il 7 agosto contro la Casertana, match di Coppa Italia che può aprire le porte di Marassi, avversario la Sampdoria, in caso di passaggio del turno. Per la Valenzana, invece, si prevede un calendario meno impegnativo: amichevole ad Asti il sabato 6 agosto e poi sfida ai leoncelli del Derthona il 10 agosto allo stadio "Coppi". 



TABELLINO

VALENZANA – ALESSANDRIA: 0-2 (0-2)
RETI:  
7' Martini (A), 45' Artico (A)
VALENZANA (4-4-2):
Serena; Berselli, Manfredi, Blondett, Laezza; Pagan, Righini, Montanari, Uggeri; Franciosi, Alteri (Stillo, De Giuli, Marianini, Serao, Serra, Concina, Venezia, Cattelan, Capellini, Marafioti, Miracoli) All.: Rossi
ALESSANDRIA (4-4-2):
Servili; Miceli, Cammaroto, Barbagli, Procida; Simeoni, Segarelli, Roselli, Cuneaz; Artico, Martini (De Marco, Merolla, Ghinassi, Menassi, Borgogni, Bertocchi, Pandiani, Pasino, Santini, Cancelloni, Cavasinni, Sposato, Porrone) All.: Di Petrillo
ARBITRO:
Pairetto di Nichelino (Liturco - Castano)
NOTE:
giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, spettatori 400 circa. Angoli: 0-9
31/07/2011
Riccardo Robotti - riccardo.robotti@alice.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook