Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio

Terza sconfitta di fila per il Derthona

Come i samurai usciti malconci dalla battaglia, il Derthona fa “harakiri” con due macroscopici errori difensivi, punito per 2-1 da un Bogliasco cinico e fortunato, salvato più volte dai legni e dalle deviazioni in extremis del portiere
Derthona-Bogliasco 1-2
DERTHONA: Trivellato, De Martino (32’ st Rodriguez), Mazzoleni, Coletto, Giordano, Montingelli,Cicino, Orlandini (27’ st Pellegrini), Zirilli, Marrazzo, Cargiolli. All Bacci
BOGLIASCO: Di Barbaro, Lerini (20’ st Leto), Mancuso, Zunino, Rega, Romano, Monticone, Capuano, Baudinelli, Ilardo (25’ st Cecchini), Chiarabini (46’ st Carvelli). All. Invernizzi (FOTO)
ARBITRO: Saccenti di Modena
RETI: pt 13’ Baudinelli; st 10’ Mazzoleni e 28’ Chiarabini
NOTE: giornata soleggiata ma ventosa, campo discreto, spettatori 350 circa; ammoniti Giordano, Montingelli, Marrazzo e Monticone; recupero 2 + 4, corner 9-0.

Come i samurai usciti malconci dalla battaglia, il Derthona fa “harakiri” con due macroscopici errori difensivi, punito per 2-1 da un Bogliasco cinico e fortunato, salvato più volte dai legni e dalle deviazioni in extremis del portiere; i leoni tirano fuori le unghie all’inizio di ogni tempo, per poi perdere lucidità e concedere occasioni d’oro prima su errore in copertura del reparto arretrato: apre l’esperto Coletto e chiude l’under Giordano, nonostante le occasioni migliori siano arrivate sulla sponda di casa. Purtroppo in casa bianconera si fa i conti con mezza difesa infortunata e con l’indisponibilità di Brizzi che nella notte è stato colpito da febbre: formazione da rifare, con un 4-3-3 poco abituato a dialogare e per questo finito diverse volte per scontrarsi vicino all’area di porta. L’avvio fa sperare in una ripresa dei padroni, Marrazzo prima su cross di Zirilli e poi su punizione dai 25 metri, sfiora la porta mettendo in agitazione l’undici di Invernizzi, fitto a centrocampo ma povero di tecnica individuale. Il primo errore di Coletto è fatale, il Bogliasco si inserisce bene con Baudinelli che riceve il rimpallo e dentro l’area castiga Trivellato impotente. Nel totale distacco fra difesa e attacco, i ragazzi di Bacci provano a reagire, Cicino in girata si fa parate un tiro ravvicinato su cross di Montingelli, mentre Marrazzo ancora una volta sfiora l’incrocio da palla inattiva, su punizione conquistata grazie alla triplice marcatura che spesso gli limitava i movimenti sulla fascia. Davanti all’area Cargiolli e Marrazzo si intendono poco, sfuma un’altra occasione e il Bogliasco comunque non molla, pur calando nella ripresa. La pausa mette carica ai leoni e se Zirilli da vicinissimo sbaglia un gol fatto prendendo il palo, con l’aiuto del vento e forse di qualche deviazione, Mazzoleni al 10’ dalla bandierina segna il momentaneo pareggio. Seguono assalti, ma più che legni e tiri inefficaci il Derthona sembra non voler prendere: sul secondo errore questa volta di Giordano, Chiarabini si allarga bene e con un diagonale batte Trivellato in uscita per il 2-1. Bacci cambia modulo, 3-4-3 con Rodriguez e Pellegrini a fare ordine, qualcosa si muove, ma con un Bogliasco riversato all’indietro non cambia nulla e i tre punti vanno agli avversari. Al Derthona rimane la 3’ sconfitta consecutiva con 5 gol subiti e due fatti (su palla inattiva per giunta). Un po’ poco in vista di un derby in cui entrambe avranno da ridire qualcosa.
26/02/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook