Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Tamburello sconfitto a Guidizzolo

Niente da fare per i biancazzurri che si arrendono 13-8 al termine di una sfida dall'andamento altalenante. In C sconfitta per il Carpeneto e Rilate. Ferme Grillano (turno di riposo) e Paolo Campor (maltempo)
OVADA - Torna sulla terra il Cremolino che nella seconda giornata del campionato di Serie A open di tamburello ha persone 13-8 sul campo del Guidizzolo. Gara strana quella giocata dai biancazzurri prima in netta difficoltà sul 7-2 poi in grado di recuperare fino al 9-8.  La gran quantità di energie spesa ha però fatto la differenza. La formazione di casa ha indietreggiato l’esperto Marcazzan al fianco di Botteon e ha impresso l’accelerazione decisiva. Cremolino che teneva alla gara non solo per un discorso di classifica ma anche per una piccola rivalsa nei confronti di Pavia, impegnato in biancazzurro l’anno scorso, e protagonista del trasferimento da molti ritenuto inspiegabile dell’ultima estate. Giornata di Serie C, che peraltro prevedeva il turno di riposo del Grillano, sconvolta dalla pioggia. Ferma la Paolo Campora che recupererà a aprile la gara con il Viarigi, sconfitta per il Carpeneto 13-10 sul campo di Rilate.

Quasi tutto il palcoscenico delle serie minori è stato nell’ultimo fine settimana per l’esordio in D della formazione della Paolo Campora che disputerà le gare interne sul campo di Tagliolo. Contro il Cierro Tanaro, Piana e compagni sono stati sotto anche 8-3 prima di avviare la rimonta che con cinque giochi vinti sul 40-40 ha portato i gialli addirittura avanti per 11-10. Nel finale maggiore energia per la formazione di casa in grado di chiudere la sfida. Sono scesi in campo: Carlo Piana e Giuliano Priano a fondo campo, il mezzovolo Marco Vignolo, davanti i terzini Marco Piana e Alessandro Bovio. 

28/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook