Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

“Sana alimentazione e sport: come divulgare un corretto stile di vita”

Gli Agrimartedì dedicati alla formazione Giovani Impresa Alessandria. La Coldiretti ospita nella sede di corso Crimea un incontro di formazione tenuto dal biologo nutrizionista Gianmaria Alborino e dal pilota Alessandro Pier Guidi
 ALESSANDRIA - Nuovo appuntamento martedì 29 novembre con la formazione Giovani Impresa Alessandria. Questa settimana si parlerà di cibo, sana alimentazione e sport. L’incontro avrà luogo alle ore 18 nella sala Multimediale della sede provinciale Coldiretti in corso Crimea 69 al 4° piano. Saranno ospiti il biologo nutrizionista dottor Gianmaria Alborino e il pilota professionista Alessandro Pier Guidi.
Un approfondimento sulle buone abitudini a tavola, la corretta scelta dei cibi e le qualità nutrizionali di ciò mettiamo nel carrello della spesa.

“Abbiamo pensato alla sana alimentazione e allo sport perché ci rispecchiamo appieno nella continua ricerca di migliorare il nostro stile di vita – ha sottolineato Valentina Binno delegata provinciale Giovani Impresa - Sport, sana alimentazione e salute vanno di pari passo, i consumatori ricercano oggi uno stile di vita sano e, oltre allo sport, è fondamentale una corretta alimentazione che parte dal riconoscimento dei prodotti del territorio che Campagna Amica promuove garantendone la qualità. Iniziative come queste rappresentano, quindi, un contributo importante per divulgare un corretto stile di vita. Ecco perché Coldiretti, impegnata nel difendere la sana alimentazione e la salute del consumatore, ha voluto organizzare questo incontro”.

In questo ci aiuterà il dottor Alborino, il quale si soffermerà sul rapporto tra alimentazione, nutrizione e stato di benessere psicofisico della persona. “In questo modo vogliamo portare l’attenzione su quello che è l'obiettivo di Coldiretti – ha aggiunto Roberto Paravidino presidente Coldiretti Alessandria - ossia formare dei consumatori consapevoli, informati e non omologati sui principi della sana alimentazione e della stagionalità dei prodotti per valorizzare i fondamenti della dieta mediterranea, ricostruire il legame che unisce i prodotti dell' agricoltura con i cibi consumati ogni giorno, sensibilizzando la cittadinanza circa l’importanza rivestita dall’alimentazione quotidiana per tutte le attività che svolgiamo”.

E qui si inserisce la testimonianza di uno sportivo professionista come il tortonese Alessandro Pier Guidi che, classe 1983 e una laurea in ingegneria, da anni guida vetture Ferrari nei principali campionati GT a livello mondiale. “Attraverso Giovani Impresa vogliamo promuovere la prevenzione grazie ad un’alimentazione sana e corretta, con salutari stili di vita che vedono l’attività sportiva al centro – ha aggiunto il direttore Coldiretti Alessandria Leandro Grazioli - soprattutto in un contesto economico che ha profondamente modificato le abitudini dei cittadini e i comportamenti d’acquisto dei prodotti base della dieta mediterranea. Un nuovo valore di territorialità, genuinità e tracciabilità che ogni giorno le nostre imprese dimostrano con il loro lavoro, promuovendo anche la nuova percezione di un’agricoltura sostenibile come garante della sicurezza e prevenzione alimentare, a cominciare dalla valorizzazione delle filiere agricole che la caratterizzano”.

Alessandro Pier Guidi – curriculum sportivo
Pier Guidi ha guidato una Ferrari 430 GT nel Campionato GT Spagnolo e Campionato Italiano GT nel 2005 e 2006, per la Scuderia Playteam con la quale ha vinto il titolo italiano nel 2005 insieme al finlandese Toni Vilander. Nel 2007 si è trasferito al Campionato FIA GT , alla guida di una Maserati MC12  con la quale ha conquistato il secondo  posto alla 24 Ore di Spa negli anni 2008 e 2009.  Nel 2008 ha guidato la monoposto del Galatasaray SK  nella Superleague Formula  conquistando tre podi.
Ormai da alcuni anni è pilota Ferrari nei principali campionati Gt a livello mondiale entrando nell’orbita del team Af Corse, da anni punto di riferimento per la casa di Maranello nelle competizioni a ruote coperte: tra i suoi risultati più prestigiosi la vittoria nel 2012 della 24H di Spa  con Af Corse (categoria Pro Am) e nel 2014 della classe Gt alla 24 Ore di Daytona entrambe con una Ferrari 458.
Stabilmente impegnato nei campionati Blancpain Endurance Series e European Le Mans Series quest’anno ha debuttato alla 24 Ore di Le Mans: è in partenza per l’Asia dove gareggerà nella Asian Le Mans Series e nel 2017 sarà nuovamente a Daytona.
28/11/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook