Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Promozione

Ritorno dei quarti di finale: altro tonfo per la Pallacanestro Novi

La stagione dei novesi si chiude con la seconda sconfitta con la New Abet Bra nei querti di finale di Promozione piemontese
SERRAVALLE SCRIVIA - Non riesce l'impresa alla Pallacanestro Novi 1980 che nel match di ritorno, valido per i quarti di finale del torneo di Promozione Piemontese, cede col punteggio di 54-61 alla New Abet di Bra. Dopo la brutta sconfitta rimediata in gara 1, i ragazzi di coach Gilli lottano ad armi pari per oltre tre quarti dell'incontro ma sono costretti ad abbandonare anzitempo il sogno del salto di categoria. Passa la New Abet che nella serata di venerdì 24 aprile si dimostra ancora una volta seria candidata alla vittoria finale.

Ospite dell'impianto serravallese di Viale Rimembranza a causa dell'indisponibilità del palasport cittadino, Novi getta sul parquet grande cuore al cospetto dei talenti cuneesi Prono e Tunzi. Galvanizzati dal rientro nel roster del bomber Ricci, i gialli accusano l'improvviso forfait del centro Gattorna a poche ore dalla palla a due: assenza pesante per il quintetto locale costretto a modificare il proprio assetto. Un quintetto di partenza con il doppio palleggiatore, con il duo Lenzi-Parodi a tessere le fila dell'attacco, mentre a completare lo schieramento sono Arbora e Dario con Costantino unico lungo di ruolo.

Dopo le percentuali strepitose del match di andata Bra sembra potersi ripetere già in avvio della prima frazione con i cecchini in maglia blu a rompere immediatamente il ghiaccio. Novi, forte di un folto pubblico accorso sugli spalti, si carica d'entusiasmo rispondendo in penetrazione e guadagnandosi dalla lunetta punti preziosi. Lenzi spende troppo presto il suo terzo fallo personale e alla prima sirena Novi è costretta comunque a inseguire sul 14-20.

L'inerzia del match sembra spostarsi a favore di capitan Dario e compagni in avvio del secondo quarto: la difesa di casa alza i giri del motore e un ottimo Ricci in uscita dalla panchina ricuce lo svantaggio. Il baby Padula (foto a lato) garantisce intensità sui due lati del campo e al riposo lungo un solo possesso separa le due formazioni sul 27-30.

Al rientro sul parquet, quella che forse è la miglior Pallacanestro Novi vista in stagione sembra poter cambiare l'esito della serie: dopo un avvio in chiaro-scuro Arbora scuote il palazzetto con 4 punti in fila mentre la bomba di Parodi consegna ai suoi il primo vantaggio di serata. Gli ospiti accusano il colpo e sono costretti a chiedere il time out sul 40-36. I cuneesi provano a rientrare affidandosi al talento degli esterni ma alla terza sirena Novi rimane avanti sul 45-41.

Ultimo quarto di passione per i gialli che arrivano al massimo vantaggio sul 47-41 con ancora 7 minuti da giocare. Un colpo proibito costringe un coriaceo Parodi alla panca quando il match si appresta a entrare nel momento decisivo. Novi sembra aver paura di portare a casa l'incontro esitando in attacco e lasciando i tiratori New Abet liberi sul perimetro. Al minuto 37 Costantino batte il colpo dall'arco dei 3 punti ma la replica del cuneese Marenco impatta il punteggio sul 52-52. Con Padula costretto a sedersi per raggiunto limite di falli, Novi dimostra quanto l'esperienza possa contare sul campo: i giovani gialli alla prima esperienza playoff in campionato senior vacillano nel momento della verità mentre Bra dal canto suo si dimostra fredda e solida. Con 6 punti in fila e due ottime difese la New Abet scava il solco decisivo. I liberi di Arbora sono l'ultimo atto di una stagione brillante per la Pallacanestro Novi 1980. Alla sirena finale punteggio sul 54-61 e la New Abet accede alle semifinali. I gialli escono dal campo tra gli applausi e a testa alta dopo un annata ricca di soddisfazioni e ottimi risultati. Con la collaborazione viva e attiva col Basket Club Serravalle a raccogliere ottimi frutti, Pallacanestro Novi 1980 sarà già al lavoro dalla prossima settimana per preparare la stagione 2015-2016.
28/04/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook