Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Red Basket: terminata la stagione agonistica

E' giunta al termine nei giorni scorsi la stagione agonistica del team Red Basket Ovada, protagonista con diverse squadre nei campionati regionali liguri
OVADA - E' giunta al termine nei giorni scorsi la stagione agonistica del team Red Basket Ovada, protagonista con diverse squadre nei campionati regionali liguri. Per gli Under-20 è terminata un'annata decisamente tribolata, dai risultati ottenuti al grave inforunio iniziale che ha costretto Riccardo Prugno ad operarsi al crociato del ginocchio da cui si sta lentamente riprendendo. Anche se il record finale della squadra non è stato positivo, il coach Andreas Brignoli ha voluto rimarcare l’impegno encomiabile con cui i ragazzi, pure a ranghi ridotti, hanno giocato nella fase a orologio. Andamenti simili per la stagione degli Under-15 e degli Esordienti. I primi, sebbene sconfitti 58-31, dall’Auxilium nell’ultimo impegno in trasferta hanno terminato con un record in pareggio di 9 vinte e 9 perse. "Una stagione molto positiva - dice coach Brignoli - alcune partite sono state perse nonostante la squadra abbia giocato una pallacanestro più organizzata rispetto agli avversari, ora li aspetta una “off-season” con tanto lavoro, sia fisico sia per perfezionare le tattiche". 

Gli Esordienti hanno finito la stagione con 7 partite vinte e 8 perse, in una sorta di correlazione con la stagione dei 2004-2005. Quello che più fa sperare è che in squadra c’è qualche elemento molto valido, un buon talento, ed è anche positivo il fatto di avere vinto anche contro avversari meglio posizionati in classifica, segno che i più piccoli hanno la mentalità giusta per crescere. Esordienti impegnati nello scorso fine settimana alla 40° edizione del Città di Varese "Memorial E. Garbosi", la più longeva manifestazione di basket giovanile del nostro paese che riunisce 800 ragazzi, 130 istruttori, 50 arbitri e 40 ufficiali di campo. In passato hanno preso parte alla competizione diversi futuri campioni come Danilo Gallinari, Marco Belinelli, Andrea Meneghin. Gli Under-12, rafforzati da qualche innesto di valore pescato in società liguri esordiscono venerdì 19 contro il Gasch Gazzada, in un girone completato dai pari età israeliani del Bnei Herzliya. 
22/04/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook