Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Prima Categoria: ovadesi in cerca di punti

L'Ovada di Mura a Bosco per rientrare nel giro che conta. La Silvanese con l'Aurora per rimanerci. Terzo spareggio salvezza per la Pro Molare
OVADA - Si rimette in moto la Prima Categoria, dopo lo stop forzato causato dalla neve. Per le Ovadesi sfide che contribuiranno a determinare il destino in questa stagione. E’ a Bosco Marengo l’Ovada Calcio, per affrontare la Boschese. Serve una verifica dopo l’1-1 della gara con la Gaviese, poi rivalutato alla luce del pareggio della truppa di Cadamuro sul campo della capolista Villanova. Servono tre punti agli uomini di Mura, se la speranza è ancora quella di lottare per i playoff fino alla fine come nei piani di inizio stagione. Di fronte un’avversaria che nella prima gara dopo la ripresa è stata seccamente sconfitta 3-1 sul campo del Super Cassine. All’andata, nel turno infrasettimanale, fu 1-1 in cui solo la rete su punizione di Tedesco contribuì a elevare la mediocrità generale della sfida. E’ al Rapetti la Silvanese che se la gioca contro l’Aurora.

Rispetto allo scialbo 0-0 di Occimiano, miser Tafuri dovrebbe avere a disposizione ben altre munizioni in attacco con il rientro contemporaneo di Scarsi, Dentici e della punta El Amraoui. Per gli arancione quella con gli alessandrini è la prima di una serie di sfide di alto profilo. Poi si andrà a Cassine, contro l’attuale seconda della classe, forse la squadra uscita meglio dal “mercato di riparazione”. A seguire il Villaromagnano, che ai tifosi ricorda proprio la follia del centravanti arancione poi squalificato per due giornate, i due derby con Ovada e Pro Molare, per finire la sfida alla capolista Villanova. In mezzo anche il recupero con la Luese.

Aspetta il Quargnento la Pro Molare che al Comunale deve assolutamente fare punti dopo le due sconfitte patite con Viguzzolese e La Sorgente. Alessandrini che rispetto alla squadra spenta delle ultime fasi del girone di andata sembrano fatti di tutt’altra pasta dopo aver conquistato quattro punti tra Aurora e Villaromagnano. Giallorossi che dovranno fare a meno di Sciutto, puntello di esperienza e carattere, espulso domenica scorsa a fine gara. 

30/01/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook