Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Promozione

Pallacanestro Novi: gioie e dolori in trasferta

Per i novesi due match in trasferta nel giro di pochi giorni; a Fossano pesante sconfitta (85-58), a Cherasco successo di misura (65-58)

BASKET - Fine settimana di luci e ombre per la Pallacanestro Novi 1980 impegnata nel campionato di Promozione Piemontese in due turni consecutivi lontana da casa. Weekend intenso per i ragazzi di coach Gilli che nel giro di tre giorni hanno affrontato il recupero della decima giornata del girone B in quel di Fossano e l'ostica trasferta di Cherasco. Bilancio in parità per la compagine novese che dopo lo scivolone in interno con la quotata formazione del New Abet Bra, rimedia una vittoria ed una sconfitta palesando enormi lacune e grandi potenzialità.

Nella serata di giovedì 22 i locali erano impegnati a Fossano in un incontro sulla carta agevole, vista la precaria classifica dei padroni di casa relegati sul fondo del raggruppamento. Partita invece rivelatasi subito in salita per capitan Dario e compagni che già nella prima frazione subiscono un pesante parziale di 12-2 che galvanizza gli avversari. Fossano macina gioco anche nella seconda frazione in cui trova la via del canestro con troppa facilità. Novi è paralizzata sui due lati del campo e si lascia dominare in ogni fase del gioco. Al riposo lungo pesante il passivo dei gialli che vanno sotto 43-24. Il secondo tempo non racconta una storia diversa: Novi dimentica la testa negli spogliatoi e regala una serata magica alla Virtus Fossano. Viani è l'ultimo ad arrendersi in casa gialloblù ma il gap tra le due formazioni si fa insormontabile. Novi scivola verso la fine di un match tra i peggiori mai disputati nella sua seppur breve storia. Il tabellone alla sirena finale è impietoso con un 85-58 impronosticabile alla vigilia.

Diversa la storia nella successiva sfida di Cherasco. Nell'incontro valido per la prima giornata di ritorno Novi soffre il forfait del bomber Ricci ma ritrova l'intensità dei giorni migliori. I padroni di casa, fino a quel momento imbattuti sul proprio campo, si presentano con voglia di rivincita dopo la sconfitta subita nella giornata inaugurale del torneo presso il Palasport di Novi. I gialloblù nella prima frazione soffrono la fisicità dei bianchi di Cherasco subendo dopo 10 minuti sul 12-9. Novi in partita grazie a Gattorna che buca la retina più volte nella seconda frazione. La buona vena del numero 7 novese non basta ai suoi che all'intervallo devono ancora inseguire sul 27-25. Al rientro sul parquet Novi rinvigorita e capace di gettare sul campo energie insperate. Arbora e Dario diventano un fattore in attacco e la buona regia di Lenzi regala agli ospiti un parziale di 25-9 che taglia in due l'incontro. Novi scappa sul +15 ma registra anche l'infortunio di un Parodi fino a quel momento determinante. Per il numero 8 problemi alla spalla che si spera possano esser risolti in pochi giorni in vista dell’imminente doppio turno casalingo. Cherasco prova a piazzare il controparziale che potrebbe riaprire il match ma la difesa di coach Gilli risponde finalmente presente e alla sirena finale Novi strappa i due punti sul 58-65. Pallacanestro Novi 1980 dai due volti lontana da casa ma con la speranza di trovare continuità di gioco e risultati nel doppio turno che la vedrà di scena sul campo di Viale Pinan Cichero.

Appuntamento a mercoledì 4 febbraio con i novesi a ricevere la Cierre Asti con palla a due alle ore 21

28/01/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook