Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Ovadese Silvanese: il primato dopo una prova di maturità

Mezzo passo falso dell'Asca a Calliano, due lunghezze di vantaggio per Mossetti e compagni. Vennarucci: "L'obiettivo è fare 36 punti come nel girone di andata"

OVADESE - Una prova importante di maturità. Così Maurizio Vennarucci ha salutato la vittoria 2-0 contro lo Spartak San Damiano che restituisce a Mossetti e compagni il primato solitario dopo il 2-2 dell'Asca sul campo del Calliano. “Oggi (ieri ndr) era importante vincere, magari anche non giocando bene – spiega l’allenatore ovadese – I ragazzi sono stati bravi ad avere pazienza, continuare a giocare. Se non facciamo errori prima o poi l’occasione giusta arriva”. Ancora una volta le reti sono arrivate dal reparto avanzato. Giovanni di Pietro ha segnato sei volte nelle ultime tre partite. Alessandro Perfumo ha contribuito con tre gol. Più importante che la squadra abbia messo in mostra una condizione atletica importante. “Lavoriamo molto in allenamento – prosegue Vennarucci – e i ragazzi non si tirano mai indietro. Questa sarà una settimana normale (neve permettendo ndr) per preparare la prossima sfida al Libarna. L’obiettivo è quello di fare gli stessi punti del girone di andata. Se ci riuscirà anche l’Asca significa che saranno stati bravi”. Da monitorare la situazione di Briata, il centrale difensivo nuovamente fermato dal ginocchio infortunato alla prima giornata di campionato: il giocatore dovrà stare fermo ancora un mese. La società sta valutando la possibilità di aggiungere all’organico anche lo svincolato Federico Perfumo per dare un’alternativa in più nel reparto difensivo. 

21/01/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook