Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Ovada Calcio: trasferta ostica a Castagnole

Una pausa non sarebbe male per i bianconeri che saranno ancora in formazione rimaneggiata e con poche certezze tattiche
 OVADA - Neve permettendo, l’Ovada Calcio si gioca un’ulteriore fetta di credibilità sul campo del Castagnole Pancalieri a una settimana dal rovescio di Boves. Per la squadra di Fiori il disperato tentativo di rimanere aggrappati alla salvezza contro un’avversaria che naviga nella parte alta della classifica. Nell’ultim0 mese l’avversaria di turno ha però subito un certo rallentamento, vincendo solo una delle partite giocate, quella con la Santostefanese per 3-2, perdendo contro Asca, Virtus Mondovì e San Giuliano Nuovo. Problemi di formazione per l’Ovada, alle prese con le ristrettezze del reparto difensivo già sperimentate contro il Boves. Mancherà di sicuro anche Krezic, squalificato per una giornata dopo l’espulsione di domenica. Rientra però tra i pali Fiori, dopo i due turni di stop. 

“Il settimana – spiega il direttore sportivo Giorgetto Arata – abbiamo fatto leva sulla necessità di compattarci e di crederci ancora. Nel frattempo stiamo quasi per definire un paio di innesti che possano aiutare chi finora ha tirato la carretta. La situazione è difficili ma io penso ci sia ancora la possibilità di risollevarci”. 

29/11/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook