Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Novipiù, una “remuntada” che vale oro

I rossoblù tornano alla vittoria superando 74-66 Casalpusterlengo. Decisiva per gli uomini di Ramondino la rimonta nel terzo quarto dopo un inizio balbettante
CASALE MONFERRATO – Vale oro la vittoria della Novipiù Casale, che supera l'Assigeco Casalpusterlengo 74-66 e chiude nel migliore dei modi un 2015 da incorniciare: cavalcata fino alle semifinali playoff al termine della passata stagione e ora un'altra vittoria che mantiene la Junior in piena corsa per i due obietivi in ballo nel presente, le Final Eight di Coppa Italia e – traguardo ancora più tangibile – i playoff di questa stagione, che rappresenterebbero per Casale l'ottava post-season in dieci anni di serie cadetta. Decisiva, nella vittoria ottenuta contro Casalpusterlengo, l'incredibile rimonta del terzo quarto, con una Junior capace di ribaltare il -13 iniziale nel giro di due minuti infuocati, entusiasmanti, risolutivi. Uno spettacolo nello spettacolo, insomma, capace di infiammare un PalaFerraris che ora ci crede e vuole guardare, più che legittimamente, oltre l'orizzonte prefissato in estate.

TERZO QUARTO DECISIVO PER LA NOVIPIU' - Inizio di match ad alto ritmo, con la Junior a condurre fin dai primi istanti grazie alla tripla di Bray, che sblocca io risultato dopo 2' di gioco, e alla schiacciata imperiosa di Fall seguita dalla tripla di Natali, che fissa il punteggio sull'8-3 dopo 4'. L'Assigeco si aggrappa a Fultz e Sandri per arginare l'impeto dei padroni di casa, che mantengono il vantaggio sul 14-11 a 3' dalla prima sirena. Gli ospiti accorciano ulteriormente con Poletti dalla lunetta, Sandri firma il sorpasso ed il primo quarto si chiude sul 16-20, con un'incredibile tripla sulla sirena di Jackson.

E' JT Bray (foto a lato) ad aprire le danze nel secondo quarto, ma l'antisportivo fischiato a Natali permette agli ospiti di mantenersi sul 18-23. La Junior patisce l'assenza nel reparto lunghi di capitan Martinoni, out per infortunio, il ferro sputa fuori i tentativi di tripla di Blizzard e la Novipiù fatica a tenere il ritmo di una Assigeco che a 5' dall'intervallo conduce 20-29. Bray prova a ridurre il gap ma trova la pronta risposta di Sandri, che apre al 29-39 con cui si chiude la prima metà di gara.

A fare la diferenza, nel primo scorcio di gara, la precisione dalla lunetta, con le due squadre in sostanziale parità nelle percentuali dal campo. Fultz e Jackson fanno subito capire che Casalpusterlengo non vuole concedere nulla nella ripresa, e mentre Sandri firma il +13 per gli ospiti la Junior si affida ai più esperti, su tutti Natali e Blizzard, per rimanere in partita, due soluzioni che valgono il 39-46 dopo 3' di gioco. Il match vive di folate, la Novipiù rimane imprecisa in fase offensiva e non riesce a ricucire il gap di partenza, che rimane di dieci lunghezze (41-51) a 3' dalla terza sirena. Ai rossoblù basta un amen per riaprire il confronto: liberi di Tomassini e tripla dall'angolo di Saunders e padroni di casa a -5, con un copione ancora tutto da scrivere. All'Assigeco non basta il timeout per riordinare le idee, Bray e Saunders scaricano dall'arco e la Junior firma il clamoroso sorpasso, da -13 al 52-51. Gli ospiti non sono più in campo, Blizzard ne approfitta e allarga ulteriormente il gap, 57-51 a fine terzo quarto.

Saunders è indiavolato, sua la tripla che apre l'ultima fetta di gara e che porta la Junior sul 59-52. La reazione ospite sta tutta nella schiacciata di Poletti, che replica al bel sottomano di Tomassini, e la bella penetrazione di Jackson consente comunque agli uomini di Finelli di entrare negli ultimi 5' di gara sul -5, 64-59 sul tabellone. Chiumenti dall'arco infiamma il confronto con i due canestri che valgono la perfetta parità, 64-64, equilibrio subito spezzato dalla tripla di Natali che mantiene la Junior in vantaggio. Fall risponde a Poletti, a 1' dalla fine risolutiva la giocata da 2+1 di Bray che induce Chiumenti al quinto fallo. Il vantaggio è ben amministrato da Casale, che negli ultimi secondi allunga ulteriormente fino al definitivo 74-66.
(Foto di JT Bray di Alberto Baviera)



NOVIPIU' CASALE – ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: 74-66
(16-20, 29-39, 57-51)

NOVIPIU' CASALE:
De Nicolao, Bray 20, Tomassini 8, Natali 13, Fall 9, Saunders 12, Blizzard 9, Denegri ne, De Ros ne, Vangelov 4, Ruiu ne, Valentini ne. All.: Ramondino
ASSIGECO CASALPUSTERLENGO:
Chiumenti 6, Poletti 16, Fultz 5, Sandri 15, Jackson 13, Vencato 5, Bordato ne, Donzelli ne, Rossato, Austin 6. Al.: Finelli
28/12/2015
Riccardo Robotti - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook