Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Rugby

Monferrato Rugby a Milano dopo la bella prestazione con Sondrio

Domenica 21 alle 15,30 al “Crespi” di Milano il match dei leoni contro l’Amatori & Union Rugby Milano. Mandelli: “Non voglio che nessuno, io per primo, possa farsi prendere dai facili entusiasmi”
RUGBY - L’esordio nel campionato di Serie B, domenica scorsa, con il netto successo contro Sondrio (57-13) ha portato una inevitabile massiccia dose di felicità nel Monferrato Rugby, ma il giocatore-allenatore Roberto Mandelli - pur riconoscendo la qualità del gioco espresso – si affretta a gettare la proverbiale acqua sul fuoco. “Non voglio che nessuno, io per primo, possa farsi prendere dai facili entusiasmi” precisa. Sulla franchigia monferrina incombe infatti un impegno tutt’altro che agevole: domenica 21, con inizio alle 15,30 al “Crespi” di Milano ci sarà infatti il match contro l’Amatori & Union Rugby Milano. “Dovremo fare molta attenzione, loro vengono dalla sconfitta 46-20 a Rovato, ma è stata una partita in cui i nostri prossimi avversari hanno comunque tenuto sulle corde uno tra gli organici più competitivi del campionato” spiega Mandelli. Si giocherà sul sintetico; lo scorso campionato, a dicembre, nell’ultimo confronto a Milano il Monferrato si era imposto 34-20 al termine di una partita molto combattuta.

“All’interno dei ventitre convocati deciderò all’ultimo quale sarà il quindici iniziale. Non ho infatti una formazione titolare, ma voglio riservarmi di scegliere in base alle caratteristiche degli avversari, alla condizione fisica dei miei giocatori, ma soprattutto dopo essermi reso conto del loro grado di motivazione” conclude Mandelli. Ancora assenti per infortunio il tre quarti centro Hamid En Naour e Luca Ameglio (ruolo interscambiabile tra seconda e terza linea), potrebbe dare forfait anche il centro italo-argentino Geremia Cainzo, l’autore domenica scorsa della prima meta stagionale per il Monferrato, che ha però rimediato un duro colpo ad un orecchio.


Serie C2
Trasferta spezzina invece per la squadra Cadetta, che disputa il campionato di Serie C2 (Girone 2). Sempre domenica 21 se la dovrà vedere a La Spezia contro il Golfo dei Poeti. Si preannuncia una gara molto impegnativa contro una squadra formata da ex giocatori dello Spezia Rugby che hanno ricreato una prima squadra dopo che per qualche anno nella città dell’Arsenale è mancata l’attività Senior. “Loro sono una squadra esperta, compatta ma soprattutto che gioca da molto più tempo assieme rispetto alla nostra, che quest’anno vede l’innesto di molti giovani - come Licopoli, Tartara, Di Giuseppe e Borsello - e molti nuovi innesti esperti: Iapicca, Okacha, Guido e Merlo. Sarà partita vera e il primo vero test per stabilire a che punto è l’amalgama di un gruppo voglioso di fare bene e di aiutare i giovani a crescere e magari indossare la maglia della Serie B” spiega il tecnico Marco Rossini.


Le altre formazioni
Il Monferrato Under 18, che disputa il campionato nazionale élite, affronterà in casa (Asti, Cittadella del rugby con inizio alle ore 12,30) il Calvisano. I Leoncelli dopo due partite sono ancora a quota zero punti, avendo perso all’esordio 29-3 contro il Rugby Milano e domenica a Torino contro il Cus (30-17), fecendo vedere però una positiva evoluzione del gioco. C’è pertanto grande voglia di riscatto e di incamerare la prima vittoria stagionale.
Impegno in trasferta a Moncalieri, infine, per l’Under 16 che disputa il campionato regionale di categoria nel Girone 1.
18/10/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook