Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Motociclismo

Mario Bobbiesi primo a Vallelunga

Con una splendida prestazione, alla sua seconda gara della carriera in pista, Mario Bobbiesi si è aggiudicato la vittoria nella classe 1000 Base del Trofeo Nazionale Amatori
Con una splendida prestazione, alla sua seconda gara della carriera in pista, Mario Bobbiesi si è aggiudicato la vittoria nella classe 1000 Base del Trofeo Nazionale Amatori che si è disputata domenica 27 maggio a Vallelunga. Già secondo nella gara d’apertura di Misano ad Aprile, Bobbiesi non ha impiegato più di tanto a familiarizzare con il circuito alle porte di Roma e dopo aver fatto segnare il 2° tempo in prova, in gara ha adottato una tattica “attendistica”, partendo senza forzare e lasciando sfogare gli avversari nei primi giri. La gara si è rivelata molto spettacolare e “tirata” fino alla fine. Quando la bagarre per la prima posizione è arrivata a coinvolgere addirittura sei piloti, Bobbiesi è riuscito a tenersi lontano dai duelli a distanza ravvicinata e nel finale ha allungato decisamente, imponendosi con oltre 4” di vantaggio sugli inseguitori. Il suo più pericoloso avversario, Andrea Baudo, autore della pole position e vincitore della prima prova, non è riuscito a ripetere la prestazione di Misano e, complice anche una caduta rimediata nella sessione di prove del sabato, ha dovuto accontentarsi della quarta posizione finale. Con questo risultato Bobbiesi balza quindi al comando del campionato, con un 2° ed un 1°, precedendo lo stesso Baudo. La prestazione di Bobbiesi è stata molto apprezzata dal numerosissimo “circus” della velocità su pista. Il pilota del moto club Madonnina dei Centauri non ha infatti alle spalle un agguerrito ed organizzato Team, raggiunge i circuiti con un semplice furgone e cura personalmente la preparazione della propria Honda CBR 1000 RR. Insomma un pilota d’altri tempi in un mondo super professionale e che dimostra comunque come in questo sport possano ancora farla da padrone la semplice passione ed il puro spirito agonistico.
29/05/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook