Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Terza Categoria

La Novese non fa sconti: Sardigliano travolto 6-1!

Troppa la differenza in campo fra le due formazioni: i biancocelesti chiudono la gara già nei primi 5' e partono con il piede giusto nella loro nuova storia
NOVI LIGURE - Ritorno al “Girardengo” con il botto per la Novese che, a quasi un anno dal fallimento, torna alle competizioni regolari spazzando via per 6-1 un Sardigliano vittima sacrificale della rinascita biancoceleste. Gli uomini di Balsamo sbrigano la pratica già nel primo tempo, limitandosi a gestire avversari e risultato nella ripresa, ma inciampando comunque nel gol della bandiera di Repetti e soci.
In cronaca, i padroni di casa preferiscono non sprecare tempo e al 2' di gioco aprono già le danze: Olivieri scavalla la difesa centralmente e tocca a sinistra per Pasquali, che con un piattone a giro infila Ursida. Altri tre giri di lancette e Debenedetti raddoppia con una conclusione al fulmicotone dai 30 metri: Novese 2 – Sardigliano 0.  

La partita è già poco più di una formalità quando Manfrinati sale in cattedra e, sfruttando uno sfortunato flipper fra Longobarti e Repetti, insacca in girata tagliando l'area da destra a sinistra al tramontare del 26'. Pesante come l'ascia del boia lo stesso Manfrinati cala poi anche il poker per i suoi e la sua doppietta personale, finalizzando con una zampata un'azione personale di Pasquali per chiudere i primi 45 minuti.

Nella ripresa Talarico prova a dare la scossa ai suoi inserendo Trovato e Dieye per un pessimo Longobardi e Daglio: la mossa funziona, perchè – unitamente al momento di svagatezza della difesa di casa – proprio i due nuovi entrati costruiscono l'azione che porta al corner battuto da Andrea Caruso su cui Canegallo esce a vuoto, Dieye ringrazia e fa 4-1 (64'). Per gli ospiti, tuttavia, è una magra soddisfazione: nel finale faranno poi i conti con la voglia di tripletta di Manfrinati, abile a sparare sotto la traversa l'ennesima verticalizzazione di Olivieri (75'). L'ultimo squillo è il rigore conquistato e realizzato da Milanese a 5' dal gong: la Novese inizia fortissimo e lancia un segnale al campionato.


NOVESE – SARDIGLIANO 6-1

Reti: pt 2' Pasquali, 5' Debenedetti, 26' e 38' Manfrinati; st 19' Dieye; 30' Manfrinati, 40' Milanese rig.

Novese (4-3-1-2): Canegallo 5.5; Alb.Scantamburlo 6.5, Marchetti 6.5, Mar.Caruso 6.5, Contiero 6.5; Bertuca 6 (31' st Cairo ng), Debenedetti 7 (40' st Semino ng), And.Scantamburlo 6.5 (13' st Vidori 6); Olivieri 7.5; Pasquali 7 (7' st Milanese 6.5), Manfrinati 8 (37' st Mat.Caruso ng). A disp: Garibaldi. All.Balsamo
Sardigliano (4-4-2): Ursida 6 (39' pt Fodde 6); Longobardi 4.5 (1' st Cabella 6), Repetti 5, Viotti 5, Rabbia 5 (7' st Dieye 6.5); Poggio 5 (27' st Bariani 5.5), Margutti 5.5, Castellazzi 5.5, And.Caruso 5; Daglio 5 (1' st Trovato 6.5), Carrega 5. A disp: Ricci, Giavotto. All.Talarico

ARBITRO: Pernigotti di Alessandria 6.5

NOTE: terreno in ottime condizioni, giornata calda e soleggiata. Ammonito Repetti. Calci d'angolo: 3-1 per la Novese. Recupero: pt 4'; st 4'. Spettatori circa 150.
 
25/09/2017
Tiziano Fattori - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook