Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio giovanile

La Don Bosco chiude bene l'annata: 2-0 al Derthona

Ultimo derby dell'anno fra i giovanissimi e se lo aggiudicano i salesiani: le reti di Myrta ed Esposito - una per tempo - decidono la gara

 

CALCIO GIOVANILE - La Don Bosco stravince sotto tutti gli aspetti il derby giovanile contro il Derthona (2-0) e chiude alla grande l’annata. La differenza la fanno i reparti offensivi: troppo sterile quello dei leoncelli, con Beneventi lasciato solo a combattere contro Francese e Bello; grintoso e letale sotto porta quello gialloverde, grazie ai goleador dell’incontro Myrta ed Esposito.

I ragazzi di Marco Mucci partono meglio e dopo 9 minuti costruiscono due importanti occasioni: su un corner dalla destra, proprio Myrta svetta imperioso e trova la parata di Poggi. La sfera rotola sui piedi di Usai che si decentra e colpisce il palo esterno. Al 15’ tocca ad Esposito sfiorare il vantaggio con una bella girata al volo su assist di Rossin. La squadra di Fabrizio Manfredi patisce il ritmo impresso dagli alessandrini e riesce a farsi notare solo al 19’, quando uno svarione libera Beneventi solo davanti a Pizzo ma il portiere lo ipnotizza e devia in angolo. Passato lo spavento, la Don Bosco si riaffaccia in avanti e segna al 28’ con Myrta: l’albanese scambia con Laiolo e trafigge Poggi con un siluro all’altezza dell’area piccola. Tre giri di lancette e Poggi si oppone da fenomeno alla spaccata di Esposito.

Nella ripresa il Dertona vuole cambiare marcia, ma Falbo perde la testa e si fa espellere per veementi proteste contro l’arbitro Hamdani (37’). Un errore pagato caro perché i gialloverdi raddoppiano con Esposito – gol cercato e voluto dopo molti tentativi – abile a pescare l’angolino con un bel diagonale. Successivamente potrebbe arrivare anche il tris, poiché Puppo si procura un rigore per fallo di Miron che forse era cominciato fuori area: dal dischetto va Myrta che – nonostante il neoentrato Lorenzon sia immobile – spreca tirando a lato (59’). Niente doppietta dunque per il centravanti, ma Mucci e i suoi possono festeggiare il Natale nel miglior modo possibile. Sul fronte bianconero, spiccano solo le imprecazioni davvero censurabili di Manfredi nei confronti del fischietto odierno: non proprio un simbolo di sportività.


DON BOSCO – DERThONA 2-0
Reti: pt 28’ Myrta, st 22’ Esposito

Don Bosco (4-4-2): Pizzo 6; R.Mucci 6, Francese 6.5, Bello 6.5, Rossin 7; S.Fiorini 6 (28’st Gualco ng), Laiolo 6.5 (17’st L.Fiorini 6), Usai 7, Puppo 6.5 (30’st Grassano ng); Myrta 6.5 (28’st Stefani ng), Esposito 6.5 (32’st Buffa ng). A disp: El Mouket. All.M.Mucci

Derthona (4-3-3):
Poggi 6.5 (23’st Lorenzon ng); Miron 6, Ferrari 6, Palestra 5.5 (1’st Boulgouize 5.5), Barcella 6; Rava 5.5, Corti 5.5 (1’st El Moudden 5.5), Ippolito 6; Castellano 5.5 (24’pt Guidobono 5.5, 18’st Bolognesi ng), Beneventi 6, Falbo 5. All.Manfredi

Arbitro: Hamdani di Alessandria 5.5




NOTE: espulso Falbo (2’st) per reiterate proteste. Myrta ha spedito sul fondo un calcio di rigore (24’st). Calci d’angolo 12-3 per la Don Bosco. Recupero: pt 0’; st 2’. Spettatori circa 40.

 

23/12/2014
Nicola Fraschetta - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook