Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sport

L'Alessandria calcio femminile si presenta

L'Alessandria calcio femminile si è presentato in sala giunta del comune mettendo in luce anche i progetti realizzati per le reagazze
Da oltre trenta anni presente in provincia, l’A.c.f. Calcio Femminile Alessandria ,dal 2007 è approdata nel capoluogo, e da allora una fantastica cavalcata sportiva gli ha consegnato la Serie A 2,. ma già si sogna la A1 al grido di A..rriviamo!
Un società con oltre 70 atlete distribuite in vari settori:
La prima squadra di 20 atlete allenate da Fossati Giuseppe
LA Primavera 20 atlete allenate da Barbesino Luca
Esordienti 10 atlete allenate da Lenti Fabio
Pulcine 10 atlete allenate da De Lio Michelangelo
Piccoli Amici 10 atlete allenate da Garavelli Luca
La dirigenza è formata dalla presidente Maria Rosa Lianora e dai suoi vice Ortensio Negro e Alessandro Violini.

Quest’anno la squadra avrà finalmente anche un centro sportivo tutto suo a disposizione,“Le Casermette”, dove allenarsi al meglio per puntare sempre più in alto e far crescere il settore giovanile. crescita non solo sportiva, ma civile, con un ricco programma per le ragazze di conoscenza e promozione del mondo del volontariato, approfondimento dei valori sportivi della lealtà e crescita dell’autostima. Il primo appuntamento per l'Alessanndiria femminile sarà lo stage del 3-4 Settembre dalle ore 9.30 presso il Campo Sportivo “Casermette in Via G, Falcone (zona Scuola Polizia) con notte in tenda con la Protezione Civile. In questa occasione le ragazze che desiderano provare il calcio potranno passare anche una notte in tenda e assistere alle operazioni di allestimento da parte della protezione civile di Alessandria Le iscrizioni sono già aperte e sono disponibile scrivendo a acfalessndria@virgilio.it

Sono vari i progetti organizzati dalla Alessandria calcio femminile per le ragazze delle loro squadre. Il progetto "Ragazze nel pallone" con l'obiettivo di offrire un centro sportivo a “misura” femminile dimensionato alle loro esigenze, in un mondo sportivo di squadra, da sempre maschile.Agire inoltre in un ambiente “protetto” e in grado di fornire anche altri servizi alle giovani atlete, quali, doposcuola, recupero scolastico, formazione ai valori sociali e sportivi, educazione alla cittadinanza attiva, solidarietà e sfera personale, completando il rapporto società/sport, tanto importante in particolare in un mondo femminile che poche possibilità ha di praticare sport di squadra, esperienza fondamentale per la formazione personale. Il progetto "Ragazze del pallone"un progetto di counseling (educativo) di gruppo basato sulla crescita e sul cambiamento che intende coniugare tre aspetti: il femminile, il calcio e la gioventù con la squadra di calcio “Primavera” (14-17 anni) teso a far emergere i valori condivisi della loro attività sportiva (nella per poi incrementare la consapevolezza di tali valori e utilizzarli come strumenti di riflessione e stimolo per la crescita ed il cambiamento.
28/07/2011

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook