Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio

Il Vicenza torna in B. Dopo il 2 il nome della ripescata dalla Serie D

I veneti tornano nel campionato cadetto, grossa incognita sulla sostituta. Riaperti sino al 2 settembre i termini di presentazione della domanda di iscrizione alla Lega Pro

CALCIO - I colpi di scena, per lo più discutibili, nel calcio italiano degli ultimi anni sono all'ordine del giorno; e la giornata di ieri, venerdì 29, ne ha dato ulteriore conferma. ll Vicenza, infatti, è stato ufficialmente ripescato in serie B, andando così a completare il quadro delle 22 compagini iscritte al campionato cadetto. Il Pisa ha subito presentato ricorso.
Ora però le società del girone A di Lega Pro sono 19, di conseguenza si rende necessario un ripescaggio dalla Serie D. Ripescaggio che però potrebbe riguardare anche una formazione del centro o del sud, facendo così slittare nel girone settentrionale squadre del nord inserite, sino ad ora, nel girone centrale (vedi Savona e Pro Piacenza).
Poggibonsi, Porto Tolle, Pergolettese, Akragas e Taranto
, al momento iscritte alla Serie D, sono le società che si stanno contendendo, in seguito ai vari ricorsi presentati, un posto tra i professionisti.

La Figc
, intanto, ha deciso di riaprire sino alla serata di martedì 2 i termini per la presentazione della domanda di ripescaggio in Lega Pro. Viene data precedenza alle squadre che nella stagione 2013/14 hanno militato in Serie D, e tra queste chi può vantare uno stadio migliore e una tifoseria più numerosa ha senza dubbio maggiori possibilità. Solo in seconda battuta saranno prese in considerazione le retrocesse dalla Lega Pro.

Insomma, ieri sera è iniziato il campionato (Cremonese-Albinoleffe 0-0) e tra oggi e domani si completa la prima giornata con una squadra in meno, senza sapere chi la sostituirà e con uno snervante mosaico di date ed orari in calendario. E nel mezzo i tifosi con una gran confusione in testa. Inutile sottolineare che peggio di così non si poteva iniziare. Per il calcio nostrano un altro incredibile e sconfortante capitolo.

30/08/2014
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook