Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Terza Categoria

Il Solero vola in Seconda Categoria

Dopo una stagione passata a rincorrere la promozione diretta, la delusione della sconfitta nello scontro diretto della penultima giornata contro il Pro Valfenera e le montagne russe dei play-off il Solero è finalmente promosso il Seconda Categoria

SOLERO - Il sogno è realtà. Dopo una stagione passata a rincorrere la promozione diretta, la delusione della sconfitta nello scontro diretto della penultima giornata contro il Pro Valfenera e le montagne russe dei play-off il Solero è finalmente promosso il Seconda Categoria. A fare da sparring partner alla cavalcata vincete degli uomini di Bello è il Mombercelli, che amaramente si ferma alla finale promozione, perdendo per 3-2 una partita combattuta e tiratissima fino all'ultimo minuto.

Sina dà immediatamente fuoco alle polveri quando al 3' scavalca il portiere avversario in dribbling e appoggia in rete il gol dell'1-0; un gol che promette spettacolo. Spettacolo che arriva, anche se solo da una parte: la prima frazione è, infatti, un monologo assoluto dei locali, che trovano anche il raddoppio al 20’ in mischia, dove la zampata vincente porta la firma di Di Vincenzo. L’unica occasione per il Mombercelli nella prima frazione di gioco capita sui piedi di Sandri, che tutto solo davanti a Maino spreca a lato.

Il doppio vantaggio all'intervallo tuttavia è, come spesso accade, cattivo consigliere, portando il Solero ad avere un sensibile calo di concentrazione nella ripresa, come dimostra l'immediato gol del 2-1 di Ferro, che al 7’ di Ferro viene pescato completamente libero da Osmani e insacca sotto porta. Sono i primi sintomi di un secondo tempo che si preannuncia spettacolare, ricco di azioni da una parte e dell’altra. Una di queste, vede Camarchio scappare sulla fascia di destra e mettere al centro dell’area un pallone perfetto che Polastri insacca di piattone sinistro. Il risultato sembrerebbe ormai in cassaforte, ma ancora una volta viene messo in pericolo dalla reazione del Mombercelli, che accorcia nuovamente le distanze sempre con Ferro, che al 18' rimette tutto in discussione. Al 20’, sopra di un solo gol e con davanti undici leoni spinti da un pubblico calorosissimo, il Solero raccoglie le ultime energie per far fronte ai numerosi tentativi di assalto degli avversari, vicini al pareggio in più di un’occasione. Chiude la partita la più clamorosa delle occasioni, al 46’, quando Maino inesplicabilmente si ritrova il pallone fra le braccia al termine di una mischia furibonda in area di rigore. Finisce quindi in gioia per il Solero, che al fischio finale esplode nei festeggiamenti insieme al suo caldissimo pubblico casalingo.



SOLERO - MOMBERCELLI 3-2
Reti: pt 3’ Sina, 20’ Di Lorenzo; st 7’ Ferro, 12’ Polastri, 18’ Ferro

Solero (4-3-1-2): Maino 6; Valentino 6, Urzi 6 (34’ st Urzi ng), Castelli 6 (24’ st Sina J. 5.5), Canobbio 6.5; Cortellazzi 7.5, Di Lorenzo 7, Sina 7.5; Polastri 6.5 (33’ st Mataj ng), Camarchio 7, Camarchio 6.5. A disp. Pastore, Roccaforte, Celon. All. Bello

Mombercelli (4-3-3): Solaro 6; Grieco 5.5 (19’ st Alciati ng), Baldessini 5.5, Delprino 5.5, Boggian 6; Osmani 6.5, Sandri 6, Ferro 7; Fanzelli 5, Baldessin 5, Salluzzi 6. A disp. Amandola, Martinengo, Boggero, Crepaldi, Depie. All. Bianco

Arbitro: Cappotto di Nichelino 6

Note: Ammoniti Urzi, Maino, Camarchio L, Sina J, Camarchio A, Di Lorenzo. Espulso Camarchio A. Al 38’ entra Angelov per Alciati infortunato. Recupero: pt 2’, st 4’. Calci d’angolo: 5-3 per il Solero.

30/05/2016
Filippo Ricci - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook