Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Prima Categoria - girone H

Il portiere si fa bomber e il Felizzano strappa un punto a Serravalle

I padroni di casa stavano già pregustando la vittoria, ma al 6' di recupero il numero uno ospite Berengan gela i tifosi locali con un colpo di testa su calcio d'angolo
SERRAVALLE SCRIVIA - Clamoroso al “Bailo”. Il Felizzano ottiene un pari insperato al fotofinish (1-1) grazie ad un gol da vero bomber d’area di rigore…del portiere Alberto Berengan! Un epilogo incredibile che lascia tantissimo amaro in bocca al Libarna, dominante per quasi tutta la durata del match ma incapace di assestare il colpo del ko ai biancazzurri. La squadra di Usai conquista un punto d’oro ma rimane in piena bagarre-salvezza, a quota 13. In avvio i rossoblu attaccano sulle fasce e bastano centottanta secondi a Toni Russo per sfiorare il vantaggio con una deviazione alta di poco. Fino alla mezz’ora il predominio degli uomini di Ermano Carrea non sortisce alcunché, poi improvvisamente è Pannone a spaventare Berengan con un rasoterra (36’).

Nella ripresa stesso copione e Libarna sfortunato al 48’ quando Russo fa tremare il palo con una spettacolare girata ravvicinata. Gioia solamente rimandata perché Pannone inventa e Nicholas Pagano fa esplodere il “Bailo” con una conclusione perfetta all’angolino (51’). Il monologo dei padroni di casa non conosce soste e - dopo una rete annullata a Pannone, lesto nel tap-in su un altro legno di Pagano ma in offside – Cornelio si deve immolare sull’ennesimo tentativo di Russo. Il 2-0 non arriva e allora il Felizzano prende coraggio, grazie agli ingressi di Ranzato e Volta. Lucarno è straordinario su un’incornata di Mgoury e sul successivo tocco di Cresta, poi proprio Ranzato in diagonale non inquadra lo specchio della porta. Svolta della gara al minuto 86: Russo commette un fallo ingenuo per la sua esperienza e ottiene la seconda ammonizione. Libarna in 10, gli ospiti ne approfittano nel modo più letale possibile: lunghissima punizione da metacampo, Berengan si ricorda di ciò che han fatto i vari Rampulla, Amelia e Taibi (per citarne alcuni) e di testa scavalca il collega Lucarno. Festa grande in casa biancazzurra, mentre il triplice fischio del signor Strozza di Asti lascia di stucco Scabbiolo e soci.



LIBARNA – FELIZZANO 1-1
Reti: st 6’ N.Pagano; 51’ Berengan

Libarna (4-­3­-2­-1): Lucarno 6.5; Dal Ponte 6, Bruni 5.5, Scabbiolo 6, Bisio 6.5; Querin 5.5, Petrosino 5.5, Scali 6; Pannone 6, N.Pagano 6.5; Russo 6. A disp: Colombo, Ravera, Allegri, Masuelli, Bako, Goma, L.Pagano. All.Carrea

Felizzano (4­-4­-2): Berengan 7; Castelli 6, Cornelio 5.5, Mgoury 5.5, Cresta 6; Gagliardi 5.5, G.Garrone 6, Cancro 5.5, Buffo 5.5 (17’ st Ranzato 6); L.Garrone 5.5 (25’ st Volta 6), Pirrone 6. A disp: Carradori, Chiarlo, Savio, Maris, Balbiano. All.Usai

Arbitro: Strozza di Asti 6.5

Note: espulso Russo al 41’ st per somma di ammonizioni. Ammoniti Bruni, Russo, N.Pagano, Cresta, Mgoury, L.Garrone, Volta, Cancro. Recupero: pt 2’; st 6’. Calci d'angolo: 4­4.
30/11/2015
Nicola Fraschetta - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook