Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - Play off

I play off durano una sera: il sogno Grigio si dissolve a Vercelli

Berra, un autogol di Gazzi e il tris di Morra mandano la Pro Vercelli al secondo turno. L'Alessandria - in rete con De Luca - saluta la post season dopo un campionato chiuso in crescendo ma comunque al di sotto delle aspettative
VERCELLI - Niente da fare per l'Alessandria. Al 'Piola' la Pro Vercelli sforna una prestazione autoritaria e supera senza neanche troppi patemi i cugini mandrogni, in partita solo negli ultimi 15' del primo tempo dopo il momentaneo pareggio di De Luca e, nel secondo tempo, nei primi 10'. Al 60' arriva la seconda rete dei bianchi e per la squadra di Grieco diventa ordinaria amministrazione. Passa la Pro, i grigi tornano a casa. Dopo il meritato riposo, in via Bellini ci si dovrà incontrare per ristabilire le basi - si spera più solide di quelle di quest'anno - per la prossima stagione.


La cronaca

Settore ospiti tutto grigio, compreso uno spicchio di gradinata. Per il resto scarsa la partecipazione da parte del pubblico locale, con la curva ovest dei supporters bianchi piena solo a metà. 


Primo tempo -
Al 2' Pro subito pericolosa con Mammarella che direttamente dal corner impegna Pop che di pugni allontana la palla diretta sotto la traversa. Vivaci i padroni di casa, nei primi 7' contano già due calci dalla bandierina. Al terzo tentativo arriva la rete vercellese: traversone di Mammarella sul secondo palo, uscita a vuoto di Pop, ne approfitta Berra che salta più ato di tutti e di testa la mette quel tanto che basta oltre la linea. Coralli prova il salvataggio in extremis ma il guardalinee fa segno che la palla è entrata: 1-0 per la Pro Vercelli. Prima parte di gara tambureggiante per i locali, che vanno altre due volte alla conclusione. Al 16' primo squillo degli ospiti con la punizione di Bellazzini che termina sul fondo di un soffio. Al 19' cross di Morra per Germano, colpo di testa debole e centrale. Pochi minuti più tardi ancora Germano manca l'impatto con la palla a pochi metri dalla linea di porta su palla in arriva da sinistra, Pro ad un soffio dal raddoppio.
Al 31', però, arriva l'inaspettato pareggio grigio: corner di Bellazzini, sul traversone arriva De Luca che anticipa un giocatore vercellese e di punta la spinge in rete, Moschin prova a respingere ma la palla termina in porta. Dopo il pareggio cresce la manovra mandrogna, che si fa più viva. Al 38' gran botta di Gatto dai 20 metri, palla sul fondo. Fino al termine della prima frazione non succede più nulla di rilevante. Grigi più brillanti dalla mezzora in avanti, ma possesso palla e tiri in porta pendono dalla parte dei vercellesi.



Secondo tempo
- Dopo un minuto dal calcio di avvio proteste grigie per un presunto fallo di mano di Leonardo Gatto, per Cudini è tutto regolare. Al 50' gran girata di De Luca da posizione molto defilata, pronti i riflessi di Moschin che respinge di pugni. Sette minuti più tardi Maltese perde una palla pericolosa a centrocampo ma poi si esibisce in un prodigioso recupero su Morra al limite dell'area al momento del tiro. Al 60', però, Leonardo Gatto va via sulla sinistra, cross basso in mezzo sul quale c'è la sfortunata deviazione di Gazzi che fa carambolare la palla in rete: padroni di casa di nuovo in vantaggio, esplode il 'Piola'. Colombo tenta allora il tutto e per tutto inserendo Santini e Sartore al posto di Coralli e Gjura. Si abbassano sulla linea di difesa Tentoni e Gemignani. Passano cinque minuti e Gemignani ha sui piedi la palla dell'immediato pareggio ma su sponda di De Luca arriva male sulla sfera e calcia sul fondo. Al 69' il neo entrato Rosso conclude a rete su improvvisa ripartenza ma il guardalinee segnala l'off side, gol annullato. Poco dopo Moschin rimedia la prima ammonizione del match per perdita di tempo. Al 79' fuori Gatto per Akammadu, due minuti più tardi il tris dei bianchi: palla a Rosso sulla destra, rasoterra in area spizzato da Panizzi che involontariamente serve Morra, stop di petto e poi di testa a superare Pop. Conti praticamente chiusi, qualificazione ad un passo per la Pro Vercelli. Notte fonda per i grigi. Prima del triplice fischio dopo i 5' di recupero c'è ancora spazio per tre tentativi da fuori di Maltese, Bellazzini e Tentoni nei secondi finali: 3-1 per la Pro, che passa con merito. L'Alessandria saluta la post season dopo un campionato chiuso in crescendo ma che resta al di sotto delle aspettative. 


PRO VERCELLI - ALESSANDRIA  3-1
Reti: 8' Berra, 31' De Luca, 60' Gazzi (autogol), 81' Morra

Pro Vercelli (4-2-3-1): Moschin; Berra, Tedeschi, Milesi, Mammarella; Sangiorgi, Bellemo; Germano (37'st Comi), M.Gatto (30'st Auriletto), L. Gatto (22'st Rosso); Morra (37'st Azzi). A disp.: Nobile, Mal, Emmanuello, Grillo, Crescenzi, Iezzi, Foglia, Gerbi.All.: Grieco
Alessandria (3-5-2): Pop; Gjura (18'st Sartore), Gazzi, Panizzi; Gemignani, E. Gatto (34'st Akammadu), Maltese, Bellazzini (42'st Gerace), Tentoni; De Luca, Coralli (18'st Santini). A disp.: Cucchietti, Agostinone, Zogkos, Delvino, Scatolini, Badan, Checchin, Prestia. All.: Colombo 

Arbitro: Cudini di Fermo 
Spettatori: 2600 circa

Ammoniti: Moschin
12/05/2019
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook