Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

La sfida delle 'acciaccate': Alessandria-Pisa per il riscatto. I tifosi stanno con Di Masi, ma...

Dopo l'ok della commissione di vigilanza domenica, alle 20.30 l'Alessandria affronta il Pisa reduce dall'esonero di mister Gautieri. Out Fischnaller (almeno tre settimane di stop), Bellomo più avanzato? Stadio ancora semiagibile
ALESSANDRIA - Secondo il 42,6% dei nostri lettori il presidente Di Masi ha fatto bene a 'strigliare' i giocatori ma una parte delle responsabilità vengono imputate anche a mister Stellini, che avrebbe dovuto dare qualcosa in più con scelte tecniche differenti. Nel sondaggio lanciato giovedì 19 il 26,7% dei tifosi ritiene invece che le responsabilità maggiori siano da attribuire alla campagna acquisti del ds Sensibile, che non avrebbe dato a Stellini giocatori di livello. Il 17,8% attribuisce le responsabilità allo stesso Di Masi, che avrebbe sbagliato le proprie scelte nelle figure del direttore sportivo ed allenatore. Solo il 12,9% si dice in completo accordo con l'analisi del patron mandrogno.

Dopo l'ok della commissione di viglianza tutto pronto allo stadio Moccagatta per la sfida di domenica sera (20.30) con il Pisa per l'occasione affidato all'ex tecnico della Berretti nerazzurra Michele Pazienza. Dopo l'esonero di Carmine Gautieri, infatti, la società toscana preferisce prendersi tutto il tempo necessario per trovare una figura alternativa che abbia quantomeno lo stesso carisma dell'ex centrocampista di Roma, Piacenza e Atalanta. Tra i nomi più gettonati quelli di Petrone, Cosmi e Drago.
Confermata la parziale apertura della pitch view (foto in basso), sono 193 i posti disponibili. Chiusi il rettilineo e la tribuna laterale, in totale circa 4500 i posti a sedere. I 650 tagliandi destinati al settore ospiti (si prevedono almeno saranno venduti per almeno la metà.

"Quelle del presidente sono state parole importanti, - ha dichiarato Cristian Stellini alla vigilia del match - hanno avuto grande risonanza e l'eco continua a ritornare. La reazione della squadra è stata positiva, i ragazzi hanno lavorato molto bene. Da parte mia c'è grande voglia di continuare a lavorare in modo proficuo. Le parole d'elogio del presidente più che al sottoscritto erano rivolte a tutto lo staff tecnico, a tutte le persone che si adoperano per la squadra".

A chi ha interpretato le affermazioni del presidente come un'accusa verso i giocatori l'allenatore lombardo propone un'analisi meno 'spigolosa': "Il presidente non ha voluto accusare nessuno, le sue parole sono state solo un richiamo alla responsabilità. Io sono molto vicino ai miei ragazzi e sono il primo di loro. Il senso di responsabilità devo essere io per primo a recepirlo per poi trasferirlo a loro. Cercheremo di trasformare le parole del presidente in energia positiva".

Fischnaller, come comunicato dalla società, "ha riscontrato una lesione di primo grado del muscolo obliquo interno dell’addome. Tempi di recupero sono stimati in circa 25 giorni". Tra le ipotesi, magari a partita in corso, un avanzamento di Bellomo sulla linea d'attacco, "perché no. E' un giocatore a tutto tondo, all'accorrenza con un attaccante in meno Bellomo potrebbe anche giocare davanti" ammette Stellini.

Il mister grigio applicherà lo stesso modulo visto ad Olbia con l'Arzachena. un 4-4-2 con Casasola ad agire da spinta esterna e Celjak dalla parte opposta con Gozzi e Piccolo al centro. A centrocampo Bellomo, Gazzi e Cazzola partono favoriti su Branca, Ranieri e Nicco, sulla destra Sestu a servizio di Bunino e Gonzalez. 
Il tecnico grigionero e Michele Pazienza si sono conosciuti alla Juve, quando erano rispettivamente collaboratore e giocatore del tecnicno Antonio Conte ("Michele è un professionista serio e preparato, saprà gestire la situazione molto bene"). Quasi certamente Pazienza riproporrà il 4-3-3 adottato da Gautieri, più che altro per stravolgere il meno possibile gli equilibri dopo una settimana così traumatica. 

Calcio di inizio alle 20,30, arbitrerà l'incontro il sig. Luca Massimi della sezione di Termoli.

Sono stati decisi, intanto, il posticipo e l'anticipo di lunedì 6 e di venerdì 24 novembre contro Carrarese e Piacenza. Si giocherà in entrambi i casi alle 20.45 e le due partite saranno trasmesse su lunedì 6 su RaiSport e venerdì 24 su SportItalia.
21/10/2017
Alessandro Francini - sport@alessadrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook