Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Arti marziali

Ginevra: bronzo a squadre al Kodokan Alessandria, oro a Mandia

Alla competizione internazionale di Ginevra medaglia d'oro a Fabrizio Mandia e terzo posto per l'accademia alessandrina nella classifica a squadre
GINEVRA - Terminata la 29° Edizione del Kasahara Kendo Cup 2015 svoltasi sabato 26 e domenica 27 a Ginevra. Il Kodokan mette in formazione i giovani Pietro Butti, Firbus Andrea e Sozzi Alberto, con al loro fianco i veterani Drago Guido e Fabrizio Mandia. Oltre 30 le formazioni schierate proveniente prevalentemente da Svizera, Francia e Germania. L'unica formazione italiana quella del Kodokan Alessandria, che lascia il segno nelle due giornate di gara.

Sabato nella competizione a squadre approda fino alla semifinale cedendo il passo per pochi ippon a Budo XI Parigi. Al termine della giornata il risultato è stato 1° Saint Etienne, 2° Budo XI Parigi, 3° Accademia Kodokan Alessandria a pari merito con il Swiss National Team.

Nella giornata di domenica, alla presenza di atleti fortissimi della nazionale francese, Mandia detta legge su tutti indistintamente, fino alla finalissima andata oltre i supplementari e terminata dopo venti minuti di Encho (terminato i 5 minuti di combattimento, il primo che fa punto vince senza piu' limiti temporali) con il nazionale francese Pons di Saint-Etienne. Risultato finale della giornata è stato 1° Fabrizio Mandia - Accademia Kodokan Alessandria, 2° Arnaud Pons Saint- Etienne, 3° Ito Kei Budo XI Parigi 3° Sylvain Chodkowski Kendo Ascpa Pessac. "I giovani si sono comportati in maniera esemplare e non avevo alcun dubbio su questo, - ha dichairato Fabrizio Mandia - il Maestro Magarotto voleva delle medaglie e certamente non lo abbiamo deluso".

Nel week end del 3 e 4 ottobre allenamenti della Nazionale a Novarello ma non per Sozzi, Firbus,Sottotetti, Butti e Ricaldone che voleranno a Belgrado per il Torneo Internazionale "Coppa Città di Belgrado".




 
29/09/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook