Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Delusione Red Basket: sconfitta in gara2 e eliminazione

La formazione biancorossa cede dal Cus 83-71 dopo una gara generosa ma condizionata dalle decisioni arbitrali. Tra i genovesi trascinatore Bigoni

OVADA - Cala il sipario sulla stagione della Red Basket. Arriva la sconfitta 83-71 in gara2 che sancisce il passaggio al turno successivo del Cus Genova. Gara bella e sconcertante al tempo stesso, decisamente condizionata dalla condotta della coppia arbitrale, formata da De Angeli e Nuara. In avvio Ovada parte con la necessità di centellinare il play titolare Gay, a referto con una contusione estesa alla gamba. I genovesi partono decisi e si dimostrano efficaci in attacco alternando conclusioni da sotto con tiri dalla lunga distanza. Bigoni è il principale artefice del break del Cus: 25-16 allo scadere del primo quarto. Addirittura 30-17 in avvio di secondo.

Ovada però reagisce: Mossi trova cinque punti consecutivi e a 6’28” dal termine è 32-27. la formazione di Brignoli trova 15 punti nei primi 5 minuti del secondo quarto. Non ha però risposte contro il solito Bigoni che chiuderà la prima parte di gara con 25 punti.

 

La gara “gira” al terzo fallo di Mossi, scontro di gioco con Dufour. Nel terzo quarto il Cus trova punti con Bedini e torna a +12. Ma è decisiva anche l’interpretazione arbitrale che carica di falli i biancorossi costringendo coach Brignoli a cambi obbligati. Il quarto periodo diventa una corsa a handicapp con l’Ovada che ci prova generosamente ma non torna mai sotto i 10 punti di distacco. L’ultimo a arrendersi è Lorenzo Cornaglia che esce per falli con 20 punti. “C’è tanta amarezza – ha commentato al termine il presidente Mirco Bottero – Nessuno mette in dubbio la forza del Cus. Ma ci sentiamo danneggiati dopo una gara in cui non ci è stato possibile giocarcela fino in fondo a causa di decisioni arbitrali che non ci sono sembrate figlie dello stesso metro sui due fronti. Il bilancio lo faremo a freddo. Abbiamo fatto un girone di ritorno da 11 vittorie e due sconfitte. Il basket però è così: puoi uscire per due sconfitte dopo mesi di duro lavoro”.
Red Basket - Cus Genova: 71-83

Parziali 16-25, 41-48, 54-67, 71-83
 
Tabellino - Ovada: Gaido 6, Gay 5, Palmesino 9, L. Cornaglia 20, G. Cornaglia 9, Mossi 14, Maldino 3, Andov 3, Camisasca 4, Foglino. All.: Brignoli.

Cus: Bestagno 3, Bigoni 25, Quaretti 2, Dufour 16, Mangione 9, Bedini 18, Morando 4, Patria 6, Torrini, Chiossone. All.: Maestri. 
28/04/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook