Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket

Chiotti veste azzurro

Il numero 13 rossoblu è stato selezionato da coach Pianigiani per l'esibizione All Star Game di Pesaro. Raduno fissato l'8 di marzo, esibizione l'11 con agevolazioni per i tifosi abbonati alla regular season
Arriva la prima consolazione dopo la debacle di domenica contro l'Olimpia. Un modo per allontanare il fantasma del passivo di 23 punti, che rimane statisticamente il più pesante patito da ottobre 2011 ad oggi, e di cominciare con il piede giusto, quello della positività, una settimana molto delicata sul piano mentale. Nel primo storico anno in Serie A la Junior taglia un altro prestigioso traguardo, ossia la convocazione di un elemento del proprio roster in Nazionale. E poco importa se la competizione in questione è l'All Star Game di Pesaro e non un torneo ufficiale, perchè la scelta di coach Pianigiani - che in tempi non sospetti elogiò a gran voce le qualità cestistiche juniorine - è un premio alla bontà del lavoro fin qui svolto, un lavoro che ad oggi non ha ancora permesso di raccogliere tutto ciò che è stato seminato.

La scelta del coach campione di tutto con la Montepaschi Siena, dal 2009 anche commissario tecnico azzurro, è caduta su David Chiotti, che vede cosi riconosciuti gli enormi progressi ottenuti sul piano tecnico nell'arco di 365 giorni: da ripiego, seppur di lusso, in LegaDue a elemento indispensabile in Serie A, i passi avanti del californiano di origini cuneesi sono stati cosi evidenti da non poter passare inosservati.
"Le convocazioni sono un po' figlie del campionato, un po' del percorso fatto fin qui e un po' in prospettiva futura come è normale e logico che sia, cercando di avere un nucleo allargato di giocatori per la Nazionale" - ha dichiarato coach Pianigiani sul sito Legabasket.it - "David si è messo in luce in serie A ed è un giocatore che, nel suo ruolo, è da tenere in considerazione. Insomma abbiamo cercato di mettere insieme una squadra con qualcosa in più, con un concetto di Nazionale allargato ad una fascia di giocatori piuttosto ampia da monitorare sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista fisico-atletico, per il futuro".

Ecco le prime parole ufficiali del neo-azzurro: "Una convocazione che mi fa un enorme piacere. Ho imparato ad apprezzare l'Italia in questi tre anni a Casale, e vestire la maglia azzurra ovviamente rende ancora più solido il mio rapporto con il tricolore. Vivo questa convocazione come una grande opportunità di crescita; sarà bello portare un pò di Casale a Pesaro in occasione dell'All Star Game".

L'All Star Game, ossia un'amichevole tra la Nazionale italiana e una selezione dei migliori stranieri del campionato tricolore, prevede una prima fase di raduno che comincerà l'8 marzo, ossia il giorno successivo al turno infrasettimanale che vedrà la Junior impegnata al PalaFerraris contro la Sidigas Avellino, in funzione dell'esibizione vera e propria che si svolgerà all'Adriatic Arena di Pesaro domenica 11 marzo. Per i tifosi rossoblu abbonati alla regular season sono previste delle agevolazioni sui tagliandi. Presentando la tessera presso i punti di prevendita Ticketone i tifosi potranno acquistare i biglietti alle seguenti cifre: 54 euro (anzichè 69) per il parterre centrale, 41 euro (anzichè 51) per tribuna centrale e parterre laterale, 28 euro (anzichè 34) per la tribuna laterale, 18 euro per la curva e 11,50 per la gradinata

 

29/02/2012
Riccardo Robotti - riccardo.robotti@alice.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook