Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Cantine Rasore: primi punti della stagione

Vittoria al tiebreak sul campo del Balabor. "Punti buoni per la salvezza". Male la Plastipol, sconfitta a Santhià in tre set veloci
OVADA - Copertina alla Cantine Rasore che conquista i primi punti della stagione con la vittoria al tiebreak sul campo del Balabor. Di nuovo rimandata la Plastipol versione trasferta sconfitta 3-0 sul campo della Stamperia Alicese Santhià.

Le ragazze Aleggiavano fantasmi di una sconfitta di due anni fa a Borgaro Torinese. Ovada risponde con una vittoria che porta con sé anche il rammarico per non aver fatto bottino pieno. Parziali: 25-17, 22-25, 25-20, 26-28, 15-8. In avvio coach Ceriotti risparmia Baschiera con un problema al piede e lancia Giordano in regia. Il sestetto risponde bene e conduce 12-9, 17-12 fino alla chiusura. Meno efficace il gioco della seconda frazione con le padrone di casa che arrivano sul 20-17 ma poi prendono il largo. Balabor che conduce anche il terzo fino al 16-13. Il timeout ovadese produce il sorpasso sul 21-18. Biancorosse che difendono il vantaggio. Nel quarto set la tavola sembra apparecchiata per il successo sul 24-22. Il servizio successivo è però sbagliato. Sul 24-23 il primo arbitro giudica male un attacco out dei padroni di casa. Balabor che trova la forza di ribaltare la situazione. Cantine Rasore che ha una bella reazione e domina il set decisivo: 7-3, 8-4, 14-7. “Sono due punti importanti – ha commentato il direttore sportivo, Alberto Pastorino – contro una squadra che come noi lotterà per la salvezza. Peccato per l’occasione buttata nel quarto parziale”.

Tabellino: Giordano 6, Giacobbe 13, Fossati 20, Gaglione 11, Bonelli 15, Ravera 14. Libero: Lazzarini. Ut.: Gorrino 1, Bastiera. All.: Ceriotti.

I maschi Punteggio pesante per i ragazzi di Ravera che cedono 25-18, 25-17, 25-13. Primi due parziali in fotocopia con Bonvini, ancora sostituto in avvio di Nistri, e compagni che nel primo sono in equilibrio fino 18-16 per i padroni di casa. Poi il parziale stravolge la situazione. Nel secondo Ovada insegue sul 14-11 e sul 18-14 ma ancora i cuneesi accelerano nel finale. Il terzo è ancora più netto. Parità sul 6-6 poi un parziale di 11 punti consecutivi chiude ogni discorso. 

30/10/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook