Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

Boscaro affonda l'Arquatese, playoff più lontani

La ventesima rete in campionato della punta condanna alla sconfitta i biancoblù. Ridotte al lumicino le speranze play off

 

TRINO - Nell'importante crocevia di Trino per il finale di stagione dell'Arquatese, Pastorino deve fare a meno del bomber Dell'Aira e di Motto, ed in avanti si affida al tandem Torre/Vera con l'inserimento a centrocampo di Tacchella. La giornata dei biancoblù non è delle migliori e già al 7' un rimpallo sfortunato dà via libera a Perelli che si presenta solo davanti a Torre che resta in piedi sino all'ultimo costringendo all'errore l'ex attaccante del Genoa. Tre minuti dopo la risposta dell'Arquatese con uno scambio stretto fra Tacchella e Torre concluso da una sforbiciata volante di Vera parata a terra da Bagnis. Al 12' Daga è atterrato al limite e l'ispirato Vera calcia una bella punizione che si abbassa tardi e sfiora la traversa. Il Trino si riaffaccia al 23' con una bella combinazione Boscaro-Perelli con tocco per l'accorrente Antiga che calcia fuori. Botta e risposta al 35': prima Tacchella ruba palla a centrocampo, scambia con Torre e si presenta solo davanti a Bagnis che ferma la debole conclusione, poi c'è una arrembante azione del Trino con tiro-cross di Lopes che batte sulla parte superiore della traversa e torna in campo dove Semino prima e Scabbiolo poi sbrogliano la matassa. Nel finale Torre avrebbe la palla buona da posizione favorevole su cross di Scali, ma a passare in vantaggio è il Trino che sul rovesciamento di fronte da un cross di Antiga trova Perelli rapido nel tocco sottomisura.

La ripresa inizia ancora nel segno dei vercellesi, che con il capocannoniere Boscaro trovano lo spiraglio giusto e raddoppiano con una conclusione angolata ma non irresistibile che significa rete n. 20 in campionato per l'ex attaccante della Novese. L'Arquatese non ci sta ed il funambolo Vera prima costringe al fallo ed all'ammonizione Colangelo e poi con una prodezza balistica colpisce l'incrocio dei pali, ma sulla ribattuta Semino con il più facile dei tap-in accorcia lo svantaggio. Con l'Arquatese sbilanciata in avanti alla ricerca del pareggio con Scali e Scabbiolo in versione offensiva, Boscaro trova praterie ed impegna Torre in una difficile respinta, su cui si avventa ancora Boscaro ma la conclusione è fuori. Al 77' grande azione degli ospiti partita da Torre per Macalau che serve una palla d'oro a Bonanno che, all'altezza del dischetto del rigore probabilmente sbilanciato calcia fuori. Antiga sfiora il palo con un tiro da lontano e nel finale da un angolo di Scali Scabbiolo cerca il terzo tempo ma la palla è deviata in angolo da Bagnis. Nell'ultimo angolo anche Gabriele Torre si porta in avanti alla ricerca del pareggio che non arriva , ed a fine gara il vice Presidente Giorgio Bottaro è piuttosto deluso dall'atteggiamento rinunciatario dell'Arquatese sino al doppio svantaggio e teme che, a questo punto, le possibilità di play off siano ridotte al lumicino. Mister Pastorino invece ci crede ancora in virtù di un calendario più semplice rispetto al Canelli cui dovrà far visita l'ultimo turno con il vantaggio dello scontro diretto a favore.


LG TRINO-ARQUATESE 2-1
Reti: 45’ pt Perelli e 4’ st Boscaro (LG T), 13’ st Semino (A)

LG Trino: Bagnis, Colangelo (28’ st Pozzati), Costantino (41’ st Michelerio), Zago, Cafasso, Pizzighello, Antiga, Lopes, Boscaro (45’ st Petrillo), Perelli, Fodero. A disp.: Parisi, Accatino, Genesi, Aldrovandi. Allenatore: Gamba

Arquatese: Torre G., Bonanno, Scali, Daga, Scabbiolo, Semino, Poggio (7’ st Firpo), Tacchella (23’ st Macalau), Torre S., Petrosino (39’ st Moretti), Vera. A disp.: Benedetti, Ciriello, Carino. Allenatore: Pastorino

Ammoniti: Pizzighello, Lopes, Antiga e Colangelo (LG T), Semino, Bonanno, Scabbiolo e Vera (A)

Arbitro: Paralovo di Torino; assistenti: Nuvoli e Santino

 

30/03/2015
Tiziano Fattori - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook