Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Badminton

Boccardo Badminton: sabato sconfitto il Caldaro, domenica il Malles

I novesi sconfiggono le due formazioni altoatesine e si avvicinano ai play off del campionato a squadre di Serie A
BADMINTON - Un fine settimana all'insegna dell'Alto Adige difficile ma ricco di soddisfazioni per il Badminton novese, che conquista la vittoria sia sabato contro il Caldaro che domenica contro il Malles.
Successi che fanno sperare sempre più nel raggiungimento dell'obiettivo del campionato: la partecipazione ai playoff per la conquista dello scudetto della Serie A a squadre.

Sabato nella palestra della scuola "Boccardo" il Caldaro, oltre ai due stranieri Saha provenienti dalla Malaysia, schierava anche Franziska Kofler, da anni nel giro della Nazionale e l'ex di turno Lisa Ortner.
Ed erano queste ultime due ad aprire l'incontro del Doppio con un 23-21 contro le padrone di casa Silvia Corradi e Anastasija Cherniavskaia. Immediata la reazione che portava ai due set successivi, dove l'alternanza dei vantaggi dava per sconfitte le novesi per poi recuperare e riperdere in entrambi due set più volte il vantaggio. I finali (ambedue per 21-19) sancivano la vittoria delle locali e il primo punto.

Trama identica nel Doppio Maschile, peccato che questa volta ad aggiudicarsi la vittoria siano stati i due asiatici in forza al Caldaro che, dopo un'ora di gioco e centinaia di potentissimi smash, piegano la resistenza di Kumara Uggallagge e Pirmin Klotzner.

Il singolare femminile si rivela l'unico incontro della giornata senza patemi d'animo, in cui la numero due bielorussa non trova ostacoli in Franziska Kofler; la differenza di esperienza si vede e il risultato lo
dimostra ( 21-10 21-12 ).

Altra maratona invece nell'altro singolare tra Uggallagge e l'allenatore-giocatore F. Saha. Due scuole a confronto, quella cingalese e quella malesiana, e per gli amanti del Badminton uno spettacolo unico. In
queste situazioni non si sa se il defibrillatore sia più utile ai giocatori o per gli spettatori presenti. Per fortuna, per il cuore dei tifosi novesi, è l'ex nazionale dello Ski Lanka a prevalere conquistando il terzo decisivo punto che sanciva la vittoria del BadmintoNovi.
Ma per la classifica tutti i match valgono un punto e quindi gli altoatesini scendono in campo con la stessa energia dell'inizio dell'incontro strappando il punto del Doppio Misto. La Corradi e Klotzner non riescono a trovare il bandolo della matassa contro J. Saha che, dotato di doti atletiche fuori dal comune, recupera su tutti i volani e supportato da una micidiale Ortner chiude in due set.
Risultato finale 4 ( 3 vittorie + 1 di bonus ) a 2 e la mente già rivolta al Malles, che in contemporanea ha violato il campo della Garbarino Acqui con un secco 4-1.


Teatro del secondo incontro il PalaBarbagelata, un'impianto sicuramente più confacente all'importanza dell'evento anche se la compagine mallese provvede immediatamente a raggelarlo portandosi a casa il Doppio femminile con le pluricampionesse italiane Maria Luise Mur e Carmen Thanei che hanno ragione delle novesi Corradi-Cherniavskaja per 21-18 23-21 dopo un'altalena continua di vantaggi.

Ancora più avvincente il Doppio Maschile dove i giovani altoatesini Lukas Osele e Kebin Strobl hanno in entrambi i giochi più di un setshuttle a disposizione ma per fortuna e per abilità della coppia Uggallagge-Klotzner non riescono ad approfittarne cedendo per 25-27 21-23 permettendo al
Boccardo di pareggiare.

Di nuovo di scena la Cherniavskaja, la nazionale della "Russia Bianca" non trova resistenza di fronte a lei con tranquillità riporta in vantaggio la squadra di casa battendo la Thanei.
La tranquillità per i tifosi novesi presenti dura poco. Mettendo in pratica una poco accorta tattica di gioco Uggallagge regala il primo set a Andreas Stocker e nel secondo arriva velocemente al 2-10, praticamente match finito e qui invece la svolta. Invece di cercare la chiusura immediata degli scambi il cingalese lavorava ai fianchi il giovane mallese con ripetuti clear inducendolo all'errore e cambiando radicalmente l'andamento del set che terminerà a suo favore per 21-18. Demoralizzato per la svolta negativa presa dal'incontro l'altoatesino alza bandiera bianca e termina 13 l'ultimo set e consegna la vittoria ai locali sostenuti anche da un tifoso d'eccezione, il sindaco Rocchino Muliere che
dopo aver visto in azione le giovani leve del BadmintoNovi ha voluto assistere anche a un'incontro della massima serie.

Nessun calo di tensione nel Misto anche se il primo set si presentava ostico per la coppia Corradi-Klotzner ,costretta a sudare per chiudere il primo set contro Mur-Strobl a 24-22 che oramai demoralizzati realizzavano solamente 11 punti nel set finale.
Con questi 9 punti il Boccardo si avvicina ai piani alti della classifica anche se per il prossimo turno a scendere al PalaBarbagelata sarà la corazzata Milano che vuole vincere ,per riconquistare quel titolo che fu già suo nel 2014.
28/01/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook