Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Calcio giovanile

Basta un gol di Naimi al San Giuliano Nuovo Juniores: espugnata Ovada

Gara ai limiti della praticabilità al "Moccagatta": decide il talentuoso attaccante degli ospiti che colpisce anche un palo

 

CALCIO GIOVANILE - Corre il 16' della ripresa e un urlo nella nebbia fa sapere che è successo qualcosa. Appureremo poi, a partita finita e grazie al racconto di chi stava dietro la porta di Vigo, che il gol del San Giuliano Nuovo è stato segnato da Naimi, con un preciso diagonale dal vertice dell'area. Basta questo, cioè il fatto che per conoscere marcatore e circostanze della rete, i cronisti abbiano dovuto attendere fine gara, per capire come la visibilità al "Moccagatta" di Ovada, per il recupero fra le Juniores di Ovada e San Giuliano, fosse decisamente inferiore agli standard minimi richiesti dal regolamento. L'arbitro Bammou però ha deciso di giocare, portando a termine la sfida, brutta e ricca di errori già di suo, e condendola anche con alcune decisioni francamente discutibili.

Difficile giocare: su un campo fangoso e senza vedere oltre i venti metri, gli errori di misura sono inevitabili. L'Ovada attacca di più, ma la prima mezzora scorre senza tiri in porta. La prima vera azione è al 32' quando Tine Silva anticipa il portiere Rodriguez, ma si vede rimpallare il tiro da Shuaipi poco prima della linea. Sul prosieguo dell'azione, ottimo tiro di Mongiardini e gran parata di Rodriguez. Il San Giuliano si fa vivo pericolosamente al 35' quando Naimi, servito da Pulli, manca clamorosamente il bersaglio da ottima posizione.

Nella ripresa, la nebbia si fa ancora più fitta, ma la stanchezza delle due squadre rende la gara più godibile. Al 15' il gol di Naimi, di cui abbiamo detto; al 20' il San Giuliano colpisce anche un palo (il tiro non si vede, il rumore metallico però si ode distintamente) su altro tiro, pare, di Naimi. Ormai si gioca cercando di indovinare dove si trovano i compagni. L'Ovada ci mette un po', poi se non altro tenta il tutto per tutto e carica a testa bassa. L'occasione del pari capita al 40' quando un contatto sulla sinistra dell'area vede un giocatore ovadese cadere a terra. L'arbitro indica il dischetto, poi cambia idea e fa capire di avere concesso solo un calcio d'angolo. Inutili le ire dei giocatori di casa, che proseguiranno a protestare fino a partita ormai conclusa.


OVADA-SAN GIULIANO NUOVO 0-1

Reti: st 16' Naimi

Ovada (4-3-3): Vigo 6; Pietramala 6.5, Sola 6, Pesce 6, Del Santo 5.5 (30'st Carlini sv); Palpon 6.5, Bono 6, Panariello 5.5; Tine Silva 6 (24'st Bagliani 6), Mongiardini 5, P.Subbrero 5.5 (10'st Rossi 5.5). A disp.: Costarelli. All.: Repetto

San Giuliano Nuovo (4-4-2): Rodriguez 7; Ouaby 6, Karriqi 6.5, Cavagna 6.5, Shuaipi 6.5; Cavallo 6 (11'st Casasco 6), Salhi 6.5, Oudrou 6, Cirucci 6.5 (27'st Mofaddel sv); Pulli 6.5 (37'st Cuciureanu sv), Naimi 6.5. A disp.: Ditta. All.: Briata

Arbitro: Bammou di Alessandria 5

NOTE: Nebbia fitta, visibilità ridottissima. Spettatori 30 circa. Angoli: 3-2 per l'Ovada; Ammoniti: Pesce, Ouaby. Recupero: pt 1'; st 4'.

 

23/12/2014
Moreno Mariotti - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook