Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Eccellenza

Asca: questa volta il pari dà fiducia. Insulto razzista a Boyomo ad inizio ripresa

Rosa risponde al gol di Capitao e l'Asca strappa un punto al sorprendente Olmo. Ad inizio ripresa Boyomo accusa Bertaina di averlo insultato con epiteti a sfondo razziale
ALESSANDRIA - Buon pari interno per l'Asca che ferma sull'1-1 la corsa sorprendente dell'Olmo, matricola terribile al secondo posto in classifica dietro la capolista Cheraschese.

Il match del “Cattaneo”, divertente e ben giocato da entrambe le squadre, consente ai ragazzi di Fabio Nobili di proseguire la marcia verso la salvezza e lascia soddisfatto anche il mister cuneese Magliano. Avvio di gara di netto predominio gialloblu, con due sortite insidiose di Boyomo dalle retrovie e del baby centravanti Di Santo – prospetto davvero interessante – che provocano qualche patema alla difesa ospite; tuttavia, la risposta è letale e porta al vantaggio alla prima vera chance: assist di Blua e inzuccata vincente di Capitao che beffa Benabid (17'). L'episodio sposta inevitabilmente l'inerzia dalla parte dell'Olmo, mentre l'Asca soffre e non riesce più a creare occasioni tanto che è il solito Blua a spaventare i tifosi alessandrini con un clamoroso palo su punizione poco prima del rientro negli spogliatoi.

Nella seconda frazione accade subito un fattaccio, con Boyomo offeso volgarmente da Bertaina con epiteti a sfondo razzista: Nobili e lo stesso difensore segnalano il tutto all'arbitro Barbato di Nichelino, che sospende per qualche istante la sfida e annota sul taccuino. Possibili conseguenze disciplinari per l'attaccante di Magliano? Staremo a vedere, nel frattempo il gioco riprende e i locali pareggiano al 65' con la zampata di Rosa su giocata di Di Santo. Il goleador di giornata è scatenato e sfiora addirittura la doppietta personale al 70', ma il suo tocco su piazzato di Della Bianchina finisce sopra la traversa strozzando in gola l'esultanza del “Cattaneo”. È di fatto l'ultimo squillo dopo 90' più recupero intensi che sanciscono un risultato più che giusto.


ASCA - OLMO 1-1
Reti: pt 17' Capitao; st 20' Rosa

Asca (4-4-2): Benabid 6; Di Luca 6, Sola 6 (18’ st Carangelo 5.5), Ravera 6, Pagano 6; Boyomo
6, Viarengo 5.5 (17’ st Bisio 5.5), Rosa 7, Di Santo 6.5; Lombardi 5.5 (18’ st Della Bianchina 6),
Pellicani 5.5. A disp: Masneri, Maci, Fava, Morando. All.Nobili
Olmo (4-3-1-2): Campana 6; Bernardi 6, Pernice 6, Capitao 6.5, Giordanengo 6.5; Rostagno 6,
G.Dalmasso 6.5, Biondi 6; A.Dalmasso 6 (41’ st Magnaldi ng); Blua 6.5 (30’ st Rosso 5.5),
Bertaina 6 (14’ st Gastaldi 5.5). A disp: Dutto, Nicolino, Fragale, Shehu. All.Magliano

Arbitro: Barbato di Nichelino 6

NOTE: ammoniti Sola, Bertaina, Pernice, Pagano. Recupero: pt 2', st 6’. Calci d’angolo: 4-1 per l’Olmo. Spettatori circa 100. 
30/10/2017
Nicola Fraschetta - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook