Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Alla Bertram bastano tre minuti per domare Roma

Spettacolare ultimo quarto dei ragazzi di Ramondino che con un parziale di 21-2 ribaltano la Leonis Roma e colgono la seconda vittoria consecutiva rilanciandosi in zona salvezza
VOGHERA - Dopo la vittoria di Siena arriva subito un altro spareggio salvezza per Tortona: al PalaOltrepo va di scena la sfida con la Leonis Roma che come i bianconeri era partita con ben altre ambizioni per la stagione ma ora si trova a dover lottare in quella terra di nessuno in classifica fra playout e playoff.

Si presenta nel migliore dei modi possibili al proprio pubblico Tau Lydeka, autore dei primi sei punti del Derthona Basket: Roma però resta a contatto e non disdegna ogni tanto di mettere il naso avanti anche se il periodo vive di un grande equilibrio e finalmente si vede anche segnare parecchio. Ramondino chiama il primo timeout sul 10-18 dopo una bomba di Hollis ed i suoi reagiscono arrivando fino al 19-21 prima che un libero di Infante fissi il punteggio dei primi dieci minuti. 

Anche il secondo periodo incomincia con ritmi elevati, tanto che quando tocca a Roma chiamare timeout il punteggio recita 24-26 con Gergati protagonista nel firmare i cinque punti di Tortona tenendola agganciata a Roma: una schiacciata ed una bomba di Hollis in meno di un minuto rilanciano gli ospiti ma Blizzard dall’arco ricuce prima che sia troppo tardi e al quarto d’ora il tabellone recita 30-33. Subito dopo però si scalda la mano di Amici che mette due triple in rapida successione ed è il principale artefice del 2-9 di parziale che consegna per la prima volta la doppia cifra di vantaggio a Roma: fra alti e bassi i capitolini la conserveranno fino agli ultimi secondi prima dell’intervallo lungo, quando una tripla di Alibegovic proprio sulla sirena varrà il 42-49. 

E’ ancora Alibegovic ad aprire le danze nel terzo quarto, con Tortona che piano piano rosicchia punti agli avversari ed avrebbe anche la tripla del pareggio sul 49-52 e sul 52-55 ma prima Zeisloft e poi Amici spezzano i sogni dei tifosi di casa. Per tutto il resto del quarto Tortona cerca di recuperare qualcosa ma non riesce mai a scendere sotto i sei punti di distacco che diventano otto al fischio finale con la Leonis che non riesce a mettere a segno l’ultima azione.

Roma scollina la doppia cifra di vantaggio con una tripla di Loschi ad inizio degli ultimi dieci minuti alla quale risponde Bertone allo scadere dei 24”: Spizzichini e Viglianisi riportano comunque Tortona a -4, Garri appoggia il canestro del -2 e quando ancora Viglianisi infila la tripla del sorpasso completando un parziale di 11-0 che Blizzard arrotonda ancora da lontano fissando il punteggio sul 78-74 e costringendo Corbani a chiamare timeout. Le indicazioni del tecnico di Roma servono però a poco perché ad andare a segno è ancora Spizzichini che con due canestri porta i suoi a +8 e serve a Ndoja il pallone del possibile +10 che però trova il ferro. Il quarto fallo di Garri manda in lunetta Infante che interrompe la striscia bianconera con due liberi quasi perfetti ma ormai l’inerzia del match è cambiata: una tripla di Amici movimenta solo un po’ il finale che diventa una lotta di nervi, ma i sei punti di vantaggio sono un margine sufficiente per festeggiare alla sirena la seconda vittoria consecutiva. 



BERTRAM DERTHONA - LEONIS ROMA 88-81 (19-22, 42-49, 61-69) 

Bertram Tortona: Alibegovic 18, Blizzard 7, Ndoja 9, Garri 4, Viglianisi 7, Bertone 17, Gergati 5, Spizzichini 9, Lydeka 12. N.e.: Lusvarghi, Ugolini, Buffo. Coach Ramondino
Leonis Roma: Zeisloft 8, Fanti 6, Loschi 7, Infante 5, Amici 22, Fall 4, Piazza 8, Hollis 17, Bushati 4. N.e.: Torresani. Coach Corbani 
21/01/2019
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook