Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Eccellenza - girone B

A Settimo tre punti per il Casale, ed è di nuovo capolista

Ai nerostellati basta la rete di Kerroumi al 25' del primo tempo per portare a casa tre punti preziosi. Il Settimo chiude in nove e non demerita
SETTIMO TORINESE - Un'impresa decisamente alla portata, ossia vincere sul campo di una squadra in zona play out, giocando per quasi tutto il secondo tempo con l’uomo in più, si trasforma quasi in un incubo per il Casale di mister Rossi, che suda ma ha la meglio di un Settimo mai domo. I nerostellati, dopo aver trovato il vantaggio nel corso di un ottimo primo tempo, nella ripresa si spengono lasciando campo agli avversari del Settimo che, rimasto in 9, ha giocato con grande cuore, ma che nel finale nulla ha potuto contro il cinismo ospite.

Primo tempo ad appannaggio monferrino: il primo sussulto arriva dalla testa di Massias, che su un cross dalla sinistra è ben appostato ma alza troppo. Il Settimo si fa vedere poco e l’occasione più pericolosa è un retropassaggio corto di Priolo che costringe Castagnone all’uscita fuori dall’area sull’accorrente Padoan. Al 25’ Sinato ancora una volta di testa fa tremare i tifosi di casa, centrando in pieno il palo con un colpo di testa su corner di Massias . Al 30’, tuttavia, ha tempo di rifarsi: sempre Sinato intercetta un passaggio sbadato di Patrone e si invola verso la porta, la appoggia al centro dove l’accorrente Kerroumi la può mettere comodamente in rete. Al 33’, nonostante il gol abbia portato fiducia nell'ambiente nerostellato, arriva una doccia fredda: in seguito ad uno scontro in campo vengono mandati sotto la doccia anzitempo Massias e Padroni, costringendo le squadre a correre ai ripari. Il Casale prova a mantenere a grandi linee lo stesso schema di gioco, arretrando lievemente Kerroumi, ma la mancanza di un ingranaggio determinante come Massias si fa sentire.

Nella ripresa il Settimo rimane in 9 per l’espulsione di Rubino per un fallo netto, ma forse non così cattivo. Potrebbe essere la resa definitiva invece per i viola è il segno della riscossa: prima Padoan al voloe poi Rizzo dal limite fanno paura al Casale, che risponde solo con un tiraccio fuori di Sinato. A tempo quasi finito Castagnone mette i guanti sui tre punti bloccando la pericolosa conclusione a giro di Borrello. Il risultato finale arride, come da pronostico, agli ospiti, ma l'impresa si è dimostrata più ardua di quanto preventivato.



 
SETTIMO - CASALE 0-1
Rete: pt 25’ Kerroumi

Settimo (4-2-3-1): Pascarella 6; Patrone 4.5 (1’ st Fassari 6), Di Benedetto 6 (39’ st Borrello 6), Zanellato 6, Ferraris 6; Rubino 5, Padroni 4; Picollo 5, Barbati 5.5 (18’ st Distefano 6), Rizzo 6.5; Padoan 6.5. All. Callegari

Casale (4-3-3): Castagnone 6.5; Rinaldi 6.5, Priolo 5.5, Silvestri 6, Garrone 6; Kerroumi 7 (37’ st Abrazhda 6), Rebolini 6 (21’ st Didu 6.5), Birolo 6; Massias 4, Sinato 6.5, Gravelli 6 (29’ st Mazzucco 6). All. Rossi

Arbitro: Peluso di Nichelino (Blasi di Torino e Aimar di Nichelino) 5.5

Note: ammoniti: Gravelli e Abrazhda. Espulsi al 33’ pt Padroni e Massias per condotta antisportiva, al 4’ st Rubino per fallo da ultimo uomo. Calci d’angolo 3-3.
30/11/2015
Filippo Ricci - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook