Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Una "nuova casa" per gli amici a 4 zampe di Cascina Rosa

Cascina Rosa e gli "abitanti" a 4 zampe del canile sanitario potranno avere una nuova residenza. Il Comune ha infatti acquistato un nuovo canile, in via Pavia a Valmadonna. Una struttura già attiva, con 3500 metri quadri di spazio. Il costo è di 150 mila euro, ottenuti dalla vendita del terreno attuale sede di Cascina Rosa
 ALESSANDRIA -17:00 Il Consiglio comunale approva il nuovo canile

La delibera di giunta sul trasferimento del canile di Cascina Rosa e del canile sanitario nella nuova struttura acquistata dal Comune (per 150 mila euro) in via Pavia 22 ad Alessandria è stata votata favorevolmente dal Consiglio comunale. Maggioranza tutta d'accordo, ma anche M5S e Federazione della Sinistra. Ad astenersi per le "modalità" più che per il contenuto del provvedimento sono stati i gruppi di opposizione di Barosini (Area Popolare), di Fabbio (Pdl) e di Sarti (Lega Nord). Nonostante il parere favorevole del Collegio dei Revisori, arrivato in tempo per la discussione in aula, come richiesto in sede di commissione dal presidente Barosini e nonostante la volontà dell'assessore Giancarlo Cattaneo di guardare alla nuova struttura come un "unico contenitore" degli amici a 4 zampe e quindi anche con la possibilità di trasferire lì anche il gattile sanitario, i consiglieri hanno lamentato la "fretta" del dispositivo che non ha permesso di poter "approfondire il tema".

Correva l'anno 2012 e per il canile di Cascina Rosa sembrava essere l'ultimo compleanno, il quindicesimo, a San Michele. Sono passati altri tre anni nel frattempo, con una condizione di sempre maggiore emergenza per la struttura di Casina Rosa e dell'associazione che la gestisce, l'Ata, e nulla è cambiato. Oggi forse la soluzione è alle porte: l'acquisto da parte dell'amministrazione comunale di un nuovo canile, a Valmadonna, in via Pavia. “L'attuale struttura di Cascina Rosa non avrebbe potuto reggere un altro inverno” confermano l'assessore Maria Teresa Gotta e una volontaria Ata, Secondina Viglione. Ora finalmente si potrà mettere fine alla precarietà di questo canile, con l'acquisizione di quello nuovo, già “strutturato” per tornare a dare dignità ad un servizio che in questi anni è stato comunque portato avanti con dedizione dai volontari.

Un’acquisizione resa possibile dall’individuazione del canile di via Pavia che l’attuale proprietario intende cedere (signor Cussotti)- e che si occupava già di accoglienza e pensione per cani randagi di altri Comuni - all’amministrazione e dai 150 mila euro messi a disposizione del Comune dalla società Annonese s.r.l, che acquisirebbe il terreno dove si trova attualmente Cascina Rosa, ripulendo anche l'area a propria spesa. “Insomma un'acquisizione che diventa a costo zero per Palazzo Rosso, se riusciremo a stare nei tempi stretti e certi che vengono richiesti dalla proprietà” ha spiegato l'assessore Giancarlo Cattaneo. Infatti la trattativa in corso con l'azienda che dovrebbe versare “cash” 150 mila euro ha come scadenza il 31 marzo, oggi.

Per questo la delibera che è stata approvata pochi giorni fa è stata portata subito in commissione e oggi sarà materia di discussione in Consiglio Comunale. Almeno questi erano i programmi, che forse potrebbero però subire slittamenti. Infatti i commissari di opposizione, Giovanni Barosini ed Emanuele Locci, hanno lamentato la “solita fretta” che non permette un'attenta analisi del provvedimento e dei costi. In particolare il presidente della commissione Bilancio ha richiesto il “parere dei Revisori dei Conti” trattandosi comunque di una cifra significativa sebbene inferiore a quello che poteva costare l'acquisizione di una nuova struttura, in altra zona e partendo da zero (circa 500-600 mila euro). “Non è un obbligo di legge” il parere dei Revisori, spiega la dottoressa Legnazzi, chiamata in qualità di sostituta del segretario generale, ma l'assessore Giancarlo Cattaneo ha comunque dato la propria parola che “se entro domani mattina il parere non arriva, la delibera non sarà discussa”. Il rischio resta quello di perdere un'occasione, quella concessa dalla proprietà che acquista il terreno per 150 mila euro.

Nella speranza che la “nuova casa” per i cani di Cascina Rosa, ma anche di quelli del canile sanitario e magari del gattile, nell'ottica di una struttura che unisca in un unico ambiente tutti gli animali, si concretizzi nel minor tempo possibile arrivano i primi commenti di soddisfazione da parte dell'amministrazione comunale. “E' un’ottima possibilità per la ricollocazione di Cascina Rosa e degli animali, in un’area di oltre 3.500 metri quadri – spiega l'assessore Gotta - che può accogliere 100 cani, ha le autorizzazioni necessarie, box e area di sgambamento e, non poca cosa, è facilmente raggiungibile”. E chi gestirà questo nuovo canile? “Si aprirà un bando di gara” risponde l'assessore Cattaneo. Senza quindi un passaggio automatico di continuità dell'Associazione Tutela Animali che gestisce oggi Cascina Rosa. Gli scettici della minoranza (i commissari Locci e Cammalleri) hanno lasciato uno spiraglio aperto esprimendosi con un voto di astensione in commissione.
31/03/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano