Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
StrAlessandria

Tornare in Mozambico nelle zone di Roberto

Ics Onlus ritorna in un’area geografica e in una località che ha visto nel recente passato (2004 – 2005), attraverso Ics consorzio, la realizzazione di una scuola, di un centro di alfabetizzazione, di una biblioteca e di un pozzo
STRALESSANDRIA - L'impegno di Ics Onlus in Mozambico, dove si erano realizzati i progetti delle edizioni 2004 e 2005 della StrAlessandria, si rinnova con un'intervento in Provincia di Niassa, nel Comune di Lichinga – Mitava.

Ics Onlus ritorna in un’area geografica e in una località che ha visto nel recente passato (2004 – 2005), attraverso Ics consorzio, la realizzazione di una scuola, di un centro di alfabetizzazione, di una biblioteca e di un pozzo. Il centro è il villaggio di Mitava, comune di Lichinga, regione di Niassa nel nord del Mozambico.
Per due anni il progetto è stato il tema della StrAlessandria, sotto l’impulso, l’energia umana e professionale di Roberto Nani, che recentemente ci ha lasciati.

"E’ stata una proposta immediatamente condivisa - spiegano da Ics - quella di ricordare Roberto rilanciando l’attività di cooperazione nella zona in cui era stato più attivo. Si è trattato di riallacciare i contatti, designare un responsabile e referente sul posto e di trovare un partner affidabile sul piano professionale e formato nell’ambito della gestione dell’acqua e dell’educazione all’uso consapevole di questa preziosa risorsa.
E’ stato messo a punto un progetto che prevede da una parte la costruzione di tre pozzi a dimensione di villaggio e dall’altra un percorso di coinvolgimento e formazione della comunità e della popolazione direttamente interessata. L’accesso all’acqua potabile raggiunge appena il 43% della popolazione; dato che decresce ulteriormente per le popolazioni rurali del nord".

Il progetto cerca in particolare di garantire la formazione nel campo dell’igiene per valorizzare l’uso coretto dell’acqua potabile nel debellare le malattie, prevede la formazione di gruppi per la manutenzione dei pozzi e per la raccolta delle risorse economiche necessarie al proseguimento del progetto su base completamente autonoma.

"Queste linee di intervento rientrano nel quadro delle politiche proposte dal governo e dispongono di una manualistica di base già disponibile".

La realizzazione del progetto si fonda sulla collaborazione con l’Associazione mozambicana no profit Amoproc, che ha steso insieme a Ics Onlus il progetto di fattibilità, ed è stato sottoposto alla Commissione di A.ato6 alessandrino che ne ha approvato il finanziamento. 
30/04/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa