Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Pozzolo Formigaro

Terra cruda, storia e cultura materiale: verso il museo di Pozzolo

Sarà l’architetto Paola Marenzana ad occuparsi di redigere uno studio preliminare dell'allestimento di una mostra permanente della cultura e della storia materiale a Pozzolo Formigaro. Il Comune vuole "promuovere percorsi che possano avvicinare la scuola al mondo della terra cruda e della civiltà contadina"
POZZOLO FORMIGARO - Sarà l’architetto Paola Marenzana ad occuparsi di redigere uno studio preliminare dell’allestimento di una mostra permanente della cultura e della storia materiale a Pozzolo Formigaro. Marenzana segue da molti anni lo studio e l’evoluzione della terra cruda, antica tecnica di costruzione di case e cascine nel territorio della Frascheta, ed è ricercatrice dell’Iscum, l’Istituto di storia della cultura materiale di Genova.

Tutto era partito, negli anni passati, con un progetto legato alle case di terra cruda, vera peculiarità del territorio, e un gruppo di lavoro costituito dagli architetti Paola Marenzana e Rosa Pagella di Alessandria e da un profondo conoscitore di dialetto pozzolese Aldo Leardi.

Il tema della casa e della tutela delle costruzioni realizzate con antiche tecniche è stato poi al centro del gemellaggio con Dignano, città della Croazia in cui sorgono le tipiche casite in pietra e legata a Pozzolo grazie al progetto “Europe the house I and U want” del 2016. In quell’occasione, Pozzolo aveva ospitato una delegazione di ragazzi e adulti che avevano visitato il paese e i dintorni.

Ora il Comune di Pozzolo intende realizzare una mostra permanente della storia e della cultura materiale, che "sarà rivolta alla valorizzazione delle risorse ambientali, storiche e culturali del territorio e dei suoi abitanti – spiegano dalla sede municipale - mediante l’esposizione di documenti storici, testimonianze fotografiche strumenti ed oggetti d’epoca e attraverso l’utilizzo di supporti interattivi".

L’amministrazione pozzolese vuole "promuovere attraverso il museo percorsi che possano avvicinare la scuola al mondo della terra cruda e della civiltà contadina, mediante laboratori interattivi, incontri e visite alla scoperta di quello che la terra cruda ha da offrire. La mostra che si andrà a realizzare si pone l’obiettivo di rivitalizzare l’antico e tipico borgo di case di terra che ospiterà eventi culturali, musicali, teatrali ed artistici" .
28/10/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa