Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Soms: proseguono le attività per i 150 anni

L'ente ovadese di via Piave ha calendarizzato alcuni appuntamenti conviviali finalizzati all'autofinanziamento. Oltre al rifacimento del tetto, la Società di Mutuo Soccorso ha dato una rinfrescata alla facciata, logorata dal tempo

OVADA - Riprendono domani sera, sabato 30 settembre, con la cena a base di trippa, gli appuntamenti organizzati dalla Soms di Ovada per raccogliere fondi per coprire i costi relativi alla realizzazione del tetto della struttura di Via Piave. Nel menù, oltre al già citato piatto principe della serata (servito in umido), saranno presenti antipasti di vario tipo. Per partecipare al banchetto, organizzato in collaborazione con Bar Trattoria Soms, è necessaria la prenotazione per problemi organizzativi. La  “festa del Socio” quest’anno sarà anticipata al 15 ottobre, poi il 22 ottobre si proseguirà con il raduno delle auto storiche con prove di regolarità, il 29 sarà la volta del pranzo con le Soms della Consulta che raggruppano tredici Società Operaie di Mutuo Soccorso.

Il 5 Novembre è previsto un pranzo a base di pasta e fagioli, mentre rimane da definire la cena etnica con la Comunità Marocchina presente in Ovada che proporrà le sue specialità.  Molti altri appuntamenti sono allo studio in quanto ci si avvicina ai 150 anni di fondazione. L’attuale direttivo ha provveduto a far effettuare il rifacimento del tetto e un ritocco alle due facciate principali affidato alla Ditta Zunino. I lavori sono già terminati, ma chiaramente ora bisogna coprire le spese che si aggirano attorno ai 56 mila euro più IVA. «Abbiamo ricevuto un contributo dalla Cassa di Risparmio di Alessandria – spiega Augusto Configliacco, presidente della Società di Mutuo Soccorso Ovadese - di 10 mila Euro oltre a quello del Comune di Ovada che non ha fatto pagare la tassa sul suolo pubblico”. Al momento il direttivo ha raccolto oltre il 60% dei costi per cui con gli ultimi appuntamenti dovrebbe saldare il tutto. «Era un lavoro che da tempo cercavamo di effettuare – prosegue Augusto Configliacco – ma dovevamo sempre fare i conti con il bilancio. Ora è arrivato il momento di intervenire e per completare l’intervento sistemeremo anche la terza facciata su Via Piave per dare un senso completo alla storica struttura”.

29/09/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano