Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serravalle

Serravalle, al via l'abbattimento degli alberi

L'intervento su oltre un centinaio di piante ad alto fusto localizzate in Viale Martiri della Benedicta, al parco di villa Caffarena e in quello di San Michele e' stato definito una priorita' dall'amministrazione, sulla base di un'indagine svolta dalla ditta 'Studio Verde'. Si iniziera' a procedere gia' dai prossimi giorni
SERRAVALLE - É diventato urgente e prioritario procedere con l’abbattimento di numerosi alberi. Il provvedimento si rende necessario in seguito a un’indagine fitopatologica eseguita dalla ditta “Studio verde” su incarico del Comune, su 111 piante di medio-alto fusto: 65 nel viale Martiri della Benedicta, 37 al parco di villa Caffarena e 9 nel parco di San Michele.
Sono stati riscontrati gravi problemi su diversi alberi che ne impediscono il recupero. Si precederà pertanto all’abbattimento di sei vecchi platani nel viale e tre a villa Caffarena (due platani e un acero). Già nei prossimi giorni si provvederà agli abbattimenti più urgenti.

Al programma di abbattimenti seguirà, per quanto riguarda il parco di villa Caffarena, la messa a dimora di nuove piante in sostituzione di quelle tagliate, prevista per il prossimo autunno. Per quanto riguarda il viale Martiri della Benedicta, l’amministrazione Comunale ritiene utile iniziare sin d’ora ad elaborare, in previsione di futuri interventi, un progetto che consenta una sua completa risistemazione. Proseguirà comunque l’attività di monitoraggio e manutenzione delle alberature, effettuando dove ritenuto necessario indagini più approfondite o intervenendo su alcune piante del parco di Villa Caffarena con potature mirate.

Come sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Serravalle Scrivia, Antonino Bailo: “Si tratta di un intervento attentamente ponderato e non rinviabile, che interessa piante le cui condizioni sono, purtroppo, oramai ampiamente compromesse, resosi necessario per garantire la sicurezza delle persone e delle cose, alberi che verranno, ove possibile, direttamente compensati con nuove piantumazioni, ricorrendo a specie arboree più forti, meno esposte a malattie che ne compromettano la stabilità. Si tratta, prima di tutto di ‘mettere in sicurezza’ parte del patrimonio arboreo comunale a tutela della pubblica incolumità e dell’igiene pubblica, con indispensabili abbattimenti di piante malate. Gli abbattimenti lungo viale Martiri della Benedicta saranno l’occasione per pensare un progressivo e complessivo riordino del verde pubblico e migliorare l’accessibilità e la sicurezza pedonale lungo una delle principali arterie del paese”.

 
27/07/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa