Memoriale

Quando Garibaldi venne imprigionato in Cittadella

Dalle cronache dell'epoche ecco il resoconto di questo importante spaccato di storia che riguarda la nostra città, con la protesta di cittadini e militari che portò alla liberazione del condottiero
ALESSANDRIA - Un bel pezzo di storia piemontese prima e italiana poi è passato per la nostra città, magari rinchiusa tra le mura impenetrabili ad occhi civili della nostra Cittadella.

Il generale Garibaldi viene arrestato in gran segreto e imprigionato in Cittadella, ma quello che doveva essere un segreto impenetrabile e assoluto, nel giro di pochi giorni di detenzione, filtra fuori dalle cinte della fortezza e arriva alle orecchie della stampa che se ne occupa.

La notizia diventa di conoscenza pubblica, il popolo protesta e in primo luogo protestano e manifestano i soldati stessi presenti in cittadella e nel giro di 4/5 giorni Garibaldi viene liberato.

L’arresto parte da Roma ma la liberazione parte da Alessandria!

Rispolveriamo vecchie conoscenze di storia delle scuole medie, analizziamo la storia e il suo epilogo cominciato nella nostra città.



























































































 
30/10/2017
Timmyrosso - redazione@alessandrianews.it