Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Presentata la candidatura di tre prodotti monferrini all'Arca del Gusto

Grissia, Muletta e Krumiri hanno avuto l'appoggio dell'assessore casalese Daria Carmi dai microfoni della BBC
CASALE MONFERRATO - Venerdì scorso, secondo giorno del Salone del Gusto e Terra Madre, la Condotta del Monferrato Casalese e Moncalvo ha presentato la candidatura all’Arca del Gusto di tre prodotti monferrini a rischio di estinzione: muletta, grissia e krumiri.
Candidatura che, proprio al Salone, è stata appoggiata dall’Assessore alla Cultura e Manifestazioni del Comune di Casale Monferrato Daria Carmi dai microfoni della radio nazione inglese BBC. “Casale, dopo la tragedia dell’amianto sta riscoprendo una coscienza collettiva ed un animo votato al benessere e alla vita sana – ha dichiarato l’Assessore allo speaker inglese – e i prodotti della tradizione agro-alimentare del territorio sono una via per affermare la qualità e l’eccellenza del nostro territorio internamente ed esternamente”.
I giornalisti della radio inglese, al Salone hanno registrato 100 storie di prodotti da 63 Paesi del mondo, che andranno in onda nel corso del 2015 nel programma “Food Program”, trasmissione storica che si occupa da oltre trent’anni di tematiche legate al cibo e che è partner del progetto Arca del Gusto di Slow Food.
Secondo l’opinione del Comitato di Condotta, di cui fanno parte Patrizia Rabagliati, Paola Nano, Roberto Dealessi e Franco Carciofalo, oltre il Fiduciario Ugo Bertana, per ragioni diverse i tre candidati rischiano una lenta ma inesorabile marginalizzazione. La “muletta” a causa del necessario utilizzo del budello cieco che limita la produzione e dei mesi di stagionatura che per le aziende sono un investimento finanziario importante; la “grissia” per i tempi lunghi di lavorazione (nello stesso tempo dedicato ad un altro tipo di
pane il fornaio produce un terzo di grissia), perché la “pasta dura” trova fondamento della sua bontà nell’impiego dello strutto nemico delle diete, e anche per la forma corposa; i “krumiri” perché la ricetta originale rimane un segreto ben custodito.
L'Arca del Gusto è un progetto Slow Food che raccoglie i prodotti appartenenti alla cultura, alla storia e alle tradizioni di tutto il pianeta. Un patrimonio straordinario di frutta, verdura, razze animali, formaggi, pani, dolci, salumi. L'Arca segnala l'esistenza di questi prodotti,denuncia il rischio che possano scomparire, invita tutti a fare qualcosa per salvaguardarli, a volte serve comprarli e mangiarli, a volte serve raccontarli e sostenere i produttori.
30/10/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa