Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Più sale, meno sgombero neve, ecco il piano della Provincia

E’ stato definito il piano neve varato dagli uffici tecnici della Provincia. I mezzi usciranno sulle strade principali solo dopo in raggiungimenti degli 8 centimetri di neve, 10 centimetri sul quelle ad alto traffico, 15 centimetri sulle restanti. Ma passeranno più frequentemente gli spargisale
PROVINCIA - Appena in tempo per l’arrivo dell’inverno, la provincia ha varato il piano neve che, come anticipato la scorsa settimana, prevede l’uscita di automezzi solo al raggiungimenti di livelli più elevati di coltre bianca. In pratica, le strade della provincia sono state classificate in tre diverse fasce di intervento: strade principali, a traffico intenso e secondarie.
Per le prime l’uscita “automatica e senza necessita di preavviso” è prevista quando la neve avrà raggiunto gli 8 centimetri effettivi, calcolati a bordo strada. In questa prima tipologia rientrano le ex statali.
I mezzi interverranno invece sulle strade ad alto traffico quando la neve avrà raggiunto i 10 centimetri nelle seguenti strade:
Sp 1 della Gaminella; Sp 7 Casale- Trino; Sp 19 Castagnole – Ponzano; Sp 50 Alessandria – Casale; Sp 55 Casale – Valenza; Sp 78 Valenza - Rivellino; Sp 82 Spinetta – Sale; Sp 85 Castelnuovo – Alluvioni Cambiò; Sp 87 Molino dei Torti – S. Antonio; Sp 90 del Po; Sp 93 Castelnuovo – Pontecurone; Sp 95 Castelnuovo – Tortona; Sp 99 Tortona – Rivanazzano; Sp 100 della Val Curone; Sp 110 S.Sebastiano – Pertuso; Sp 120 della Val Curone, Sp 140 della Val Borbera; Sp 143 Serravalle – Vignole; Sp 155 Novi – Ovada; Sp 160 val Lemme; Sp 161 della Crenna; Sp 161 bis variante di Gavi; Sp 170 Ovada – gavi; Sp 179 Dell’Irde; Sp 185 della valle Orba; Sp 200 Ovada – Rivalta; Sp 210 Acqui – Palo; Sp 230 della Val Bogliona; Sp 240 Alessandria – Nizza.

Sulle rimanenti strade, l’intervento sarà garantito oltre i 15 centimetri di neve “e comunque solo dopo il passaggio nelle altre strade”.
Sarà invece più costante il passaggio dei mezzi spargisale che potrà essere predisposto dal servizio tecnico della provincia sulla base del bollettino meteo di Arpa. Il versamento di sale o liquido antigelo sarà “garantito prima di ogni evento nevoso” annunciato da Arpa a partire dal 15 novembre. Su alcune strade che presentano caratteristiche particolari, come la presenza di pendenze, è autorizzato l’utilizzo di “fusori rapidi” di ghiaccio e neve.
Sono 163 i contratti stipulati con i cottimisti; 275 il numero di mezzi, 54 i magazzini dove è stoccato il sale in tutta la provincia.
 
30/10/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa