Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Piemonte

Piemonte: nuova tessera Bip per le persone disabili

La sostituzione della vecchia Tessera gialla permetterà una verifica della permanenza dei requisiti degli aventi diritto, in seguito quando sarà a regime il completamento del sistema di bigliettazione elettronica Bip su tutto il territorio regionale tale verifica sarà effettuata almeno una volta l’anno
PROVINCIA - Con deliberazione della Giunta Regionale n. 62-1987 del 31 luglio 2015 è stato stabilito che la Tessera di Libera Circolazione per le persone disabili residenti in Piemonte (comunemente chiamata “Tessera gialla”) verrà sostituita con la nuova tessera elettronica Bip. Nel periodo dal 16 novembre al 15 dicembre 2015 i possessori della vecchia Tessera gialla riceveranno per posta comunicazione per la sostituzione, qualora non si ricevesse ci si potrà rivolgere agli uffici competenti del proprio Comune, comunque le vecchie tessere cesseranno di essere valide il 1 febbraio 2016.

A differenza della vecchia la nuova Tessera Bip (smart card) ha validità un anno e il costo di 15 euro solo per il rilascio è a carico del richiedente. Hanno diritto al rilascio della Tessera Bip i residenti nella regione Piemonte che rientrano in una delle seguenti categorie:
1. ciechi assoluti e ciechi ventesimisti, la gratuità del viaggio è anche consentita all'eventuale accompagnatore;
2. sordomuti;
3. "grandi invalidi" (invalidi: di guerra, civili di guerra e per servizio), appartenenti alle categorie dalla Iª alla Vª; a coloro che appartengono alla Iª categoria con una super invalidità è rilascia una tessera che permette la gratuità del viaggio all'eventuale accompagnatore;
4. disabili (invalidi civili e del lavoro) con una percentuale di invalidità uguale/superiore al 67%;
5. nei casi di invalidità al 100% la gratuità del viaggio è consentita anche all'eventuale accompagnatore;
6. i minori invalidi (la gratuità del viaggio è consentita anche all'eventuale accompagnatore);
7. ultra sessantacinquenni con difficoltà persistenti nello svolgere i compiti e le funzioni proprie della loro età che risulti dalla certificazione della Commissione Sanitaria (art. 6 del D.Lgs. 509/1988.

La Tessera Bip a favore dei diversamente abili, attualmente permette agli aventi diritto di viaggiare gratuitamente nell’ambito della regione Piemonte senza limiti di orari e di corse, sulle linee di trasporto pubblico:
  • urbane, suburbane ed extraurbane (tram e autobus);
  • metropolitane di Torino;
  • treni regionali e diretti con partenza e arrivo nelle città piemontesi;
  • treni interregionali che collegano il Piemonte con la Lombardia e la Liguria di competenza della Regione Piemonte;
  • autobus sostitutivi, suppletivi e integrativi di servizi ferroviari della Regione Piemonte.
La sostituzione della vecchia Tessera gialla permetterà una verifica della permanenza dei requisiti degli aventi diritto, in seguito quando sarà a regime il completamento del sistema di bigliettazione elettronica Bip su tutto il territorio regionale tale verifica sarà effettuata almeno una volta l’anno. Al fine di consentire oltre che al controllo elettronico del titolo anche la verifica a vista, per agevolare le aziende di trasporto regionale non ancora adeguate al sistema Bip, la Tessera Bip di libera circolazione a favore delle persone diversamente abili riporterà sul fronte oltre alla foto del titolare anche una “D”, come titolo per diversamente abile, e una “A” per indicare le persone diversamente abili con accompagnatore, unitamente alla data di inizio e fine validità della stessa.

Nella provincia di Alessandria sono presenti i seguenti sportelli del Patronato Acli presso cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni:

Sede Provinciale di Alessandria
Via Faà di Bruno 79
Tel. 0131/25.10.91 - Cell. 333.29.94.285

Sede Zonale di Casale Monferrato
Via Mameli, 65
Tel. 0142/41.87.11 - Cell. 366.54.93.82

Sede Zonale di Tortona
Via Emilia 244
Tel. 0131/81.21.91 - Cell. 333.29.94.285

Sede Zonale di Novi Ligure
Via P. Isola 54/56
Tel. 0143/74.66.97 - Cell. 331.57.46.362

Segretariato Sociale di Valenza
c/o Comunità Parrocchiale
Via Pellizari 1
Tel. 0131/94.34.04 – Cell. 392.70.51.519

Segretariato Sociale di Acqui Terme
Via Nizza 60/B
Tel. 345.16.19.239
29/11/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa