Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Nuovo sito e rotta verso le Olimpiadi 2018 per “Azzurri di Gloria” di Luca Lovelli

Il giornale online si prefigge di seguire e parlare degli atleti italiani passati e attuali impegnati nelle competizioni internazionali, in particolare nelle Olimpiadi. A tal proposito, è giunto dal Coni il riconoscimento tanto atteso: Azzurri di Gloria è stata inserita tra le testate azzurre che potranno partecipare alle Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018
NOVI LIGURE - Dopo il successo legato alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Rio 2016, con una copertura puntuale delle gare e più di 25.000 visite singole registrate, il magazine sportivo Azzurri di Gloria nel 2017 cambia volto.

Una grafica e una struttura più efficaci e d’effetto, un sito accattivante in puro stile giornalistico, ancora più ricco, più bello, più vario: photogallery, storie, interviste, ma anche articoli di attualità e cronaca degli eventi suddivisi per sport.

Il giornale online si prefigge di seguire e parlare degli atleti italiani passati e attuali impegnati nelle competizioni internazionali, in particolare nelle Olimpiadi. A tal proposito, è giunto dal Coni il riconoscimento tanto atteso: Azzurri di Gloria è stata inserita tra le testate azzurre che potranno partecipare alle Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018.

Il fondatore e direttore responsabile, il giovane giornalista novese Luca Lovelli, spiega che "sono estremamente orgoglioso e un po’ commosso per questo traguardo. Inutile dire che senza l’aiuto di tutti quelli che hanno deciso di intraprendere questa strada con me sarebbe stato impossibile. Azzurri di Gloria è nato il 1° dicembre 2015. Un’idea casuale: leggendo un articolo sportivo ho pensato di avviare questo progetto specifico, concentrato su atleti e squadre azzurri. Ne ho parlato con Simone Lo Giudice, mio amico e grande appassionato di sport, che ha accettato con entusiasmo la sfida e ha avuto un ruolo fondamentale nel “reclutare” giovani preparati e con tanta voglia di fare. Abbiamo svolto un prezioso e puntuale lavoro di avvicinamento alle Olimpiadi del 2016, formando e inserendo nella nostra redazione 12 persone. È stato un bel lavoro, molto soddisfacente ma anche faticoso: abbiamo seguito la diretta completa della manifestazione e abbiamo intervistato molti atleti italiani che, da semisconosciuti, hanno poi conquistato medaglie importanti a Rio 2016, come Fabio Basile, il giovane judoka azzurro oro nella categoria 66 kg".

Azzurri di Gloria è testata giornalistica registrata al tribunale di Alessandria dal 20 giugno 2016.

Sul sito sono numerose le storie dei campioni che hanno fatto grande lo sport italiano e le interviste non solo agli atleti ma anche a commentatori e giornalisti sportivi, autori di quegli scritti e possessori di quelle voci che raccontano in modo professionale e coinvolgente gli eventi che tanto appassionano e risvegliano l’orgoglio patriottico degli Italiani: "in questo primo anno di vita – prosegue Lovelli – abbiamo intervistato atleti del calibro di Valeria Straneo, maratoneta alessandrina; Gianmarco Tamberi, campione di salto in alto; Giuseppe Vicino, del 4 senza di canotaggio bronzo a Rio 2016; Mauro Nespoli, oro a squadre nel tiro con l’arco a Londra 2012. E anche atleti paralimpici come Vittorio Podestà, campione di ciclismo due volte oro con l’handbike a Rio 2016. Tra i giornalisti del settore, abbiamo incontrato Federico Buffa di Sky; Dario Ricci di Radio 24; Riccardo Crivelli de La Gazzetta dello Sport; Alessandro Antinelli della Rai".

Il successo di Azzurri di Gloria passa anche per il competente utilizzo dei social network, in particolare Facebook, Twitter e Instagram: "un lavoro complesso e collettivo legato anche all’applicazione professionale delle tecniche Seo e una campagna social con circa 18.460 like su Facebook, che continuano ad aumentare".

Una redazione preparata e giovane in continua crescita, dove la passione e la professionalità si fondono dando vita a un prodotto editoriale originale e competente, una voce nuova e fuori dal coro che accompagnerà i lettori anche alle Olimpiadi invernali in Corea del Sud, PyeongChang 2018, prossimo importante obiettivo per i campioni italiani e per il team di Azzurri di Gloria.
10/01/2017
Benedetta Acri - b.acri@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Inaugurato il Cappellaio Magico di Lodola
Inaugurato il Cappellaio Magico di Lodola
Inaugurato il nuovo stabilimento Gualapack in Ucraina: produrrà imballaggi dedicati ad alimenti per l'infanzia
Inaugurato il nuovo stabilimento Gualapack in Ucraina: produrrà imballaggi dedicati ad alimenti per l'infanzia
Il primo consiglio comunale di Cuttica sindaco
Il primo consiglio comunale di Cuttica sindaco
Presentate le nuove maglie dell'Alessandria per la stagione 2017/2018
Presentate le nuove maglie dell'Alessandria per la stagione 2017/2018
Dopo il temporale, i primi danni con crollo alberi e rami
Dopo il temporale, i primi danni con crollo alberi e rami
Cuttica presenta la sua giunta
Cuttica presenta la sua giunta
Centauri 2017: oltre 7 mila motociclisti per la 72esima parata
Centauri 2017: oltre 7 mila motociclisti per la 72esima parata
 Cavalchini (Verdi): rifiuti, migranti, energia e green economy, i nostri obiettivi
Cavalchini (Verdi): rifiuti, migranti, energia e green economy, i nostri obiettivi
Lavori in corso allo stadio Moccagatta
Lavori in corso allo stadio Moccagatta
Cavalchini, Verdi: Rifiuti, migranti, energia e green economy, i nostri obiettivi
Cavalchini, Verdi: Rifiuti, migranti, energia e green economy, i nostri obiettivi