Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Riscroprire le tradizioni: gli gnocchetti di Pasqua

Le vetrine delle pasticcerie sono addobbate con le uova di Pasqua. Al latte, fondente, nocciolato c’è solo da sbizzarrirsi senza contare poi che in questo periodo anche i cioccolatini si trasformano in ovette multicolori, vera e propria prelibatezza. Novi città del cioccolato in questo periodo diventa davvero la capitale di questa squisitezza impareggiabile...
NOVI LIGURE - Le vetrine delle pasticcerie sono addobbate con le uova di Pasqua. Al latte, fondente, nocciolato c’è solo da sbizzarrirsi senza contare poi che in questo periodo anche i cioccolatini si trasformano in ovette multicolori, vera e propria prelibatezza. Novi città del cioccolato in questo periodo diventa davvero la capitale di questa squisitezza impareggiabile. Ma questa volta non vogliamo soffermarci sulle uova che saranno aperte il giorno di Pasqua segno di buon augurio e prosperità, vogliamo, invece, porre la nostra attenzione verso un’altra specialità della gastronomia novese: gli gnocchetti.

Per il pranzo di Pasqua nelle case novesi, almeno fino a qualche tempo fa, non poteva mancare questa piccolissima pasta. Gli gnocchetti sono fatti di farina, uova e tanta pazienza. A Novi sono pochissime le persone che confezionano ancora artigianalmente questa leccornia. Una di queste è Laura Maldini, novese doc, legata alle tradizioni della città, che con grande maestria riesce a produrre gnocchetti piccolissimi, tutti uguali che poi vanno cotti in un buon brodo di carne.

La lavorazione della pasta che deve essere fatta rigorosamente a mano, avviene così: stando in posizione seduta, si appoggia su una gamba un canovaccio di lino grezzo sopra il quale, con un particolare movimento delle dita, si fa scivolare una minuscola quantità di pasta per farle assumere la forma desiderata. Quanto più gli gnocchetti risultano piccoli, tanto maggiore è stata l’abilità nell’esecuzione. Per i novesi gli gnocchetti rappresentano certamente un primo piatto da gran gourmet. Dopo ognuno in tavola porta ciò che desidera, accanto al capretto o all’agnello, a Novi solitamente si propone la torta Pasqualina di tradizione ligure. Per chiudere il dolce: dalla colomba alla torta di mele, per poi finire con un pezzetto di uovo di cioccolato.
29/03/2013
Marzia Persi - m.persi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa