Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

La “vera” casa ecologica è nel Monferrato

“Casa ad impatto zero” è un blog di due alessandrini in cui raccontano un sogno trasformato in esperimento e diventato realtà: costruire una casa completamente ecologica, utilizzando pannelli di legno e senza emissioni
Un anno per focalizzare l'idea e trovare il modo per realizzarla. Tre giorni per costruire la casa dei sogni.
Alberto e Laura, due alessandrini, hanno voluto raccontare e condividere la loro esperienza: quella di realizzare una casa ad impatto zero, in pannelli di legno prefabbricati e con sistemi di riscaldamento ed illuminazione completamente ecologici. Lo hanno fatto attraverso un blog (www.casaadimpattozero.blogspot.it) in cui raccontano “di come da un'idea nasce un progetto che col passare dei mesi si realizza a dimostrazione che uno stile di vita moderno e amico dell'ambiente è possibile”. Il blog contiene “Informazioni utili per scegliere, progettare e realizzare una casa ecosostenibile, dalle case in legno ai più evoluti sistemi di energia alternativa. Potrete seguire passo dopo passo le fasi che hanno portato alla realizzazione di una abitazione in legno nel monferrato e la sua conduzione. Insomma una piccola casa laboratorio!” E persino i video di come la casa è nata in pochi giorni.
“Ci abbiamo messo tre giorni a montare la casa, molti di più a trovare qualcuno che fosse disposto a concederci un finanziamento. Le banche italiane hanno ancora molte resistenze rispetto ad altri paesi, soprattutto del Nord Europa – spiega Alberto - Alla fine abbiamo trovato ascolto nella Banca Etica, che non ha fini di lucro e che ha nella mission questo tipo di investimenti”.
Detto e fatto, Alberto e Laura hanno individuato un terreno in un piccolo centro del Monferrato, tra Casale e Alessandria. Hanno chiesto tutti i permessi in Comune (“l'iter burocratico è il medesimo che si segue per una casa tradizionale in mattoni”) e hanno ordinato la casa dei sogni a catalogo, tramite internet. “Noi abbiamo scelto una ditta austriaca, ma ce ne sono anche di italiane, soprattutto trentine. Negli ultimi anni ne stanno aprendo anche in Piemonte, nel cuneese e nel torinese”, racconta Alberto.
Il principio è sempre lo stesso: vengono fornitie pareti in legno a più strati che vengono assemblate in pochi giorni. “Si possono scegliere diverse opzioni: solo le pareti o la casa completa, chiavi in mano, con tutti gli impianti”. Alla fine il costo varia tra i 400 e i 1.400 euro a metro quadrato.
“Ma oltre che sul costo iniziale si risparmia soprattutto sulle utenze. Nel nostro caso – prosegue Alberto – abbiamo scelto un tipo di impianto ecologico, pannelli fotovoltaici e un sistema di riscaldamento geotermico”.
La produzione di energia, solo per fare un esempio, della casa laboratorio del Monferrato è stata di 4 mila kilowatt ora, con 2,8 di potenza di picco, mentre il consumo è stato di 1.200 kilowatt ora: “il che significa che non solo non abbiamo speso, ma abbiamo addirittura ceduto energia alla rete”.
Oltre agli impianti, occorre seguire certi “piccolo trucchi”, come quello di orientare la casa a sud e non costruire finestre a nord. “In casa abbiamo una temperatura più o meno costante sui 20 gradi”, conferma Alberto. E quest'anno l'abitazione ha superato brillantemente la “prova” del gelo polare di febbraio.
Saranno il futuro le case il legno? In Italia non sono più di 4 mila quelli che hanno fatto la scelta di una casa ecocompatibile. In Provincia di Alessandria si contano con le dita di una mano. “Di sicuro c'è che le fonti energetiche tradizionali, come il petrolio, sono in vie di esaurimento e, pertanto, i costi di riscaldamento non potranno che salire”. L'alternativa c'è, anche se forse non è applicabile su larga scala. Ma anche su questo punto Alberto non è del tutto d'accordo: “il sistema si può utilizzare anche nelle ristrutturazioni”.

 

31/03/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa