Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

"Riscatto mediterraneo. Voci e luoghi di dignità e resistenza"

L’Associazione di Promozione sociale Social Domus promuove il quarto ed ultimo incontro di formazione, con la presentazione del libro di Gianluca Solera "Riscatto mediterraneo. Voci e luoghi di dignità e resistenza”. L'incontro si terrà mercoledì 23 novembre dalle ore 17 alla Associazione Cultura e Sviluppo
 ALESSANDRIA - L’Associazione di Promozione sociale Social Domus promuove il quarto ed ultimo incontro di formazione, organizzato in partenariato con le Associazioni Il porcospino (capofila) e Lessico Familiare, nell’ambito del Progetto “InformAzione” - Corso di Formazione sul tema dell’Intercultura e delle Migrazioni, presentato sul Bando Formazione 2016 del CSVAA (Centro Servizi Volontariato Asti Alessandria).

L'appuntamento è mercoledì 23 novembre alle ore 17 (fino alle 19) alla Associazione Cultura e Sviluppo in piazza De Andrè 76 con la presentazione del libro "Riscatto mediterraneo. Voci e luoghi di dignità e resistenza” (Nuovadimensione 2013 - 2015) di Gianluca Solera – Cospe ONG e The people yes! Network.Moderatore dell'incontro, Alessandro Portinaro – Sindaco di Trino Vercellese.

Questo incontro sarà l’occasione per approfondire temi relativi agli aspetti antropologici ed etno-psicologici delle migrazioni. L’Associazione SOCIAL DOMUS si occupa di progetti di accoglienza e assistenza di richiedenti asilo sul territorio della Provincia di Alessandria grazie a bandi di gara della Prefettura di Alessandria. Tra le sue finalità ha anche la promozione di eventi di sensibilizzazione sociale e interculturale e la formazione degli operatori in campo sociale e sanitario. L’incontro è rivolto non solo agli operatori e volontari del settore, ma a tutta la cittadinanza intenzionata ad approfondire un tema di estrema attualità e ad informarsi in modo consapevole e corretto.

Pre-iscrizione entro lunedì 21 novembre 2016 scrivendo una mail all'indirizzo elisa.adorno@socialdomus.org. Oppure per maggiori informazioni: Segreteria organizzativa, Dott.ssa Elisa Adorno, cell. 349.6760914.
 
19/11/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 413: sul Monte Pracaban partendo dalle Capanne di Marcarolo
Sentiero 413: sul Monte Pracaban partendo dalle Capanne di Marcarolo
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione