Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Formazione in protezione civile: previsione e prevenzione in caso di emergenza

Giovedì 21 giugno esperti del settore illustreranno le strategie e le modalità utili a migliorare la formazione in ambito di Protezione Civile. L’obiettivo è individuare e costruire un modello di progetto che risponda alla esigenze a alle richieste della popolazione in stato di emergenza
ALESSANDRIA - Protezione Civile è tutto ciò che mira a "tutelare l'integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l'ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da catastrofi e da altri eventi calamitosi e diretta a superare l'emergenza"(L. 225/92). La Protezione Civile rappresenta l'organismo preposto ad attuare tutte le misure di previsione e prevenzione dei maggiori rischi presenti sul nostro territorio, legati ad eventi calamitosi sia naturali sia antropici. Una “forza” fondamentale, quindi, che ha fisionomia sia istituzionale, sia volontaristica e che, per essere realmente efficace nel svolgere la propria mission, necessita di essere preparata al meglio.

Ecco perché la Provincia di Alessandria e il Csvaa, in collaborazione con Fondazione Social, hanno voluto organizzare un convegno formativo dal titolo Formazione in Protezione Civile: previsione e prevenzione in caso di emergenza con l’obiettivo di fare il punto sulla formazione di Protezione Civile in un’ottica a 360 gradi.

L'incontro si terrà giovedì 21 giugno nella sede di Cultura e Sviluppo (piazza Fabrizio De André,76). A partire dalle 17:30, grazie alla partecipazione di esperti del settore, si illustreranno le strategie e le modalità utili a migliorare la formazione in ambito di Protezione Civile, a partire dall’integrazione dei vari sistemi formativi adottati e da un incremento della collaborazione tra il mondo del volontariato e quello istituzionale, per arrivare alla messa a punto di una più stretta collaborazione ed una migliore integrazione degli strumenti a disposizione funzionali alla costruzione di una consolidata “educazione al rischio”. L’obiettivo è individuare e costruire un modello di progetto che risponda alla esigenze a alle richieste della popolazione in stato di emergenza.

Interverranno, dopo il saluto delle autorità, Amalia Piumatti (funzionario servizio formazione del Settore Protezione Civile e Antincendi Boschivi, Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Montagna, Foreste, Protezione Civile, Trasporti e Logistica – Regione Piemonte), Fabio Palombi (funzionario servizio formazione Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile), Dante Paolo Ferraris (Responsabile Servizio Protezione Civile della Provincia di Alessandria), Mariacristina Massocco e Silvia Vignale del Csvaa – Centro Servizi Volontariato Asti Alessandria.

Per informazioni e adesioni: protezione.civile@provincia.alessandria.it; al@csvastialessandria.it.
19/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Fondazione SociAL


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano