Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Canelli

Apre il punto vendita di Maramao, la cooperativa che dà Rifugio al Sapore

Sabato 27 l'inaugurazione a Canelli del punto della cooperativa agricola attivare processi virtuosi e buone prassi in ambito di accoglienza e integrazione dei rifugiati sul territorio
CANELLI - Sabato 27 maggio dalle ore 17 ci sarà l’inaugurazione del punto vendita di Maramao, la cooperativa agricola sociale nata ad aprile 2016 con sede a Canelli grazie al contributo della Fondazione SociAL.

La cooperativa Maramao nasce dall’idea di coinvolgere in un’attività agricola alcuni richiedenti asilo dopo il periodo di accoglienza all’interno dei progetti della cooperativa acquese CrescereInsieme. L’obiettivo è quello di attivare processi virtuosi e buone prassi in ambito di accoglienza e integrazione dei rifugiati sul territorio e passare da “fare cose per a fare cose con”.

Per questo, Maramao ha già portato più volte alla ribalta nazionale il territorio canellese: il 7 maggio 2016 Gianni Mura, firma storica del Corriere della Sera, leggeva le motivazioni con cui Maramao ha vinto il prestigioso Premio Arrigoni: “questa esperienza dimostra che è possibile ideare e realizzare una cooperativa strettamente legata alla terra, che è di tutti e dove tutti hanno o dovrebbero avere il diritto, riconosciuto, di lavorare e vivere con dignità. Tra le vigne e i noccioleti, tra le insalate e le zucchine, si coltiva anche qualcosa di più prezioso: la speranza in un mondo migliore.”
Attraverso il lavoro agricolo, la coltivazione biologica, la cura dell’orto, dei vigneti e il recupero di terreni incolti, Maramao vuole creare opportunità lavorative e formative per chi vive sul territorio, cittadini italiani e non, rifugiati, richiedenti asilo, persone con svantaggi. Il risultato immediato sono prodotti etici e biologici che creano relazioni tra chi abita il territorio, chi lavora i terreni e chi li consuma. “Siamo contenti di lavorare, è bello fare cibo buono per chi vuole mangiare cose sane, nel rispetto della Terra che è la nostra casa comune”, affermano con orgoglio Davide e Mamadou, che sono tra i dieci soci fondatori di Maramao.

Nel pomeriggio di sabato 27 maggio ci sarà la possibilità di assaggiare i prodotti, tra cui nocciole tostate, gallette di farro, cugnà, confetture, altre delizie e le già famose fragole! Si potrà curiosare tra la verdura dell’orto biologico e finire con un brindisi con i vini bio Maramao. Il tutto al suono delle percussioni africane che daranno spettacolo davanti al punto vendita fino a sera.

Il punto vendita è a Canelli, in corso Libertà 69, vicino alla stazione ferroviaria. L’orario di apertura è dal martedì al venerdì dalle 17 alle 19,30 e il sabato mattina dalle 9 alle 13. 
26/05/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook

Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Lo stadio Moccagatta a due settimane dalla riapertura
Lo stadio Moccagatta a due settimane dalla riapertura
Notte dei Ricercatori: edizione da record su cibo, salute e ambiente
Notte dei Ricercatori: edizione da record su cibo, salute e ambiente
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Alecomics: in Cittadella il festival del Fumetto, dell'Animazione e del Gioco Intelligente
Alecomics: in Cittadella il festival del Fumetto, dell'Animazione e del Gioco Intelligente
Alessandria-Livorno, il dopo partita
Alessandria-Livorno, il dopo partita
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro
Sentiero 577: il percorso degli Alpini di Montechiaro
Alla Kouchnerova parla delle innovazione del progetto Lara
Alla Kouchnerova parla delle innovazione del progetto Lara
Si avvia il progetto Lara all'ospedale di Alessandria
Si avvia il progetto Lara all'ospedale di Alessandria
Chaves e la Divina Commedia
Chaves e la Divina Commedia