Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Anche Confesercenti sta con il Conservatorio di Alessandria

Il presidente di Confersercenti Alessandria Manuela Ulandi ha diramato un comunicato nel quale esprime solidarietà al Conservatorio "Vivaldi" esortando il Governo di dare quando prima attuazione alla riforma del sistema di alta formazione artistico-musicale (Afam)
ALESSANDRIA - Anche Confesercenti Alessandria si schiera a fianco del Conservatorio "A. Vivaldi" dopo la manifestazione "#Notediprotesta di sabato 13 febbraio, organizzata per rivendicare la difesa e il diritto all'alta formazione musicale.
Di seguito riportiamo il comunicato stampa diramato dal presidente Confesercenti di Zona, Manuela Ulandi.


 Confesercenti della provincia di Alessandria rappresenta centinaia di commercianti ed artigiani di questo territorio ed è a fianco del Conservatorio per la battaglia a favore dell’Alta Formazione Musicale.

La nostra città ha il privilegio di avere un Conservatorio di eccellente qualità, che offre un’alta formazione culturale artistico e didattica, ma anche sociale. Infatti, grazie al lavoro costante e puntuale della sua Direttrice e dell’intero staff, questa Scuola è presente in ogni evento o manifestazione che ha luogo in città. Questo, oltre ad essere un privilegio culturale e formativo, ha un’importante ricaduta sull’economia della nostra città.

Parliamo di centinaia di persone tra docenti, studenti, i loro genitori, collaboratori amministrativi e ospiti che raggiungono Alessandria e la “vivono”, attraverso i servizi che essa offre. Tanti sono, poi, gli studenti stranieri che arrivano, soprattutto dall’est del mondo per studiare nella nostra Scuola di musica, che rappresenta un valore per la nostra collettività. Per tale motivo ci siamo uniti e continueremo a rimanere al fianco del Conservatorio dalla giornata del 13 febbraio, in occasione di #notediprotesta.

Chiediamo che il Governo dia piena e completa attuazione alla riforma per fornire garanzie di maggiore qualità e il mantenimento di quella attuale, con azioni di sviluppo e potenziamento del sistema formativo musicale italiano.

La musica e la sua storia sono la colonna portante dell’Italia che ci caratterizza nel mondo come patria del bel canto, con orchestre e cori ammirati ad applauditi ovunque. Chiediamo anche noi al Governo ed a tutte le Istituzioni di essere vicini ai Conservatori e alle loro esigenze e di inserirle tra le priorità nell’ordine del giorno dei prossimi lavori.

La Presidente di zona Manuela Ulandi
27/02/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani