Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

8 marzo e dintorni: da Me.dea un appello ai ristoratori

“La proposta che rivolgiamo a tutti i ristoratori della provincia di Alessandria è quella di devolvere nella giornata dedicata alle donne una cifra simbolica, la nostra richiesta è 1 euro a coperto, alla nostra associazione”
ALESSANDRIA - L'associazione di promozione sociale me.dea onlus di contrasto alla violenza contro le donne ha deciso di scendere in campo in occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, per farsi portavoce dell’universo femminile con cui entra in contatto ogni giorno nello svolgimento della propria azione di lotta alla violenza di genere.

Me.dea onlus, che nel 2009 ha inaugurato ad Alessandria il Centro Antiviolenza diventato riferimento territoriale collegato al numero nazionale antiviolenza donna 1522, offre uno spazio gratuito alle donne che hanno subito forme di violenza fisica, psicologica, sessuale, economica o stalking. Ad esse viene garantita assoluta riservatezza e anonimato e offerto un sostegno per uscire dalla sofferenza, dalla paura, dalla solitudine, dalla vergogna e per recuperare consapevolezza, autonomia e stima di sé. Fino ad oggi circa 600 donne si sono rivolte al Centro; i numeri sono in crescita, sono state 155 le richieste di aiuto giunte solo lo scorso anno.

Purtroppo a causa del mancato rifinanziamento del Piano Regionale di contrasto alla violenza e della mancata messa in atto del DPGR n. 17/R del 16/11/2009, me.dea Onlus non gode più di alcun trasferimento di fondi pubblici, di conseguenza le risorse non sono sufficienti per garantire l’apertura del Centro e le attività ad esso correlate. Esso, oggi, vive grazie al supporto di qualche privato e all’attività interna di fundraising, azioni che, da sole, non sono in grado di garantire la continuità della risposta.

“La proposta che rivolgiamo a tutti i ristoratori della provincia di Alessandria è quella di devolvere nella giornata dedicata alle donne, sabato 8 marzo, una cifra simbolica, la nostra richiesta è 1 euro a coperto, alla nostra associazione – dicono da me.dea - L’iniziativa sarà da noi pubblicizzata e i locali che aderiranno inseriti in un apposito spazio sul nostro sito e sui nostri canali Facebook (Fan page e Gruppo) che contano ormai quasi 900 contatti. Per chi avesse piacere abbiamo anche predisposto una locandina che può essere personalizzata per promuovere l’iniziativa”.

Per adesioni me.deacontroviolenza@gmail.com

Nelle prossime settimane me.dea Onlus parteciperà a molte iniziative che sono state messe in campo da istituzioni e associazioni del territorio in occasione della Giornata internazionale della donna. Per maggiori informazioni potete consultare il sito www.medeacontroviolenza.it o la pagina Facebook me.dea Onlus contro la violenza sulle donne. Sabato 8 marzo saremo anche presenti con un banchetto informativo nel centro di Alessandria (Corso Roma).
27/02/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa