Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

Vignale Monferrato nel progetto Unesco

I paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato candidati come beni dell’umanità
A Vignale si è parlato del Monferrato patrimonio dell’umanità. Alla fine di settembre o a ottobre arriveranno gli ispettori dell’Unesco e il territorio dovrà essere pronto. È il messaggio che è venuto dal convegno organizzato a Vignale dai comuni della core zone 9, l’area di produzione del Grignolino, candidata con quelle di produzione di altri otto vini d’eccellenza del Monferrato, Langhe e Roero ad essere inserita nella Lista dell’Unesco dei patrimoni dell’umanità.
È il secondo tentativo che coinvolge il Piemonte in pochi anni e la provincia di Alessandria, dopo quello riuscito che ha visto inserire i Sacri monti piemontesi, tra cui Crea. I comuni del Monferrato Casalese interessati sono, oltre a Crea, anche Camagna, Cella Monte, Frassinello, Olivola, Ottiglio, Ozzano, Rosignano e Sala. Per gestire al meglio la fase che segue alla presentazione della candidatura (avvenuta nel gennaio di quest’anno a cura del governo) è stata creata l’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli tipici del Piemonte di Langhe-Roero e Monferrato fondata dalla Regione Piemonte e dalle Province di Alessandria, Asti e Cuneo. E proprio il presidente dell’associazione, Roberto Cerrato, ha sottolineato l’importanza del lavoro che sino a qui è stato effettuato e del fatto che le fondazioni bancarie piemontesi hanno deciso di sostenere, anche economicamente, il progetto proprio nel momento più delicato.
Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato il vice presidente della Regione Piemonte Ugo Cavallera, l’assessore provinciale Gianfraco Comaschi e il sindaco di Casale Giorgio Demezzi, è stata sottolineata l’importanza della comunicazione alla popolazione di quanto accadrà nei prossimi mesi ed il sostegno che le amministrazioni comunali dovranno continuare a dare, come hanno fatto sinora.
18/07/2011
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook

Il comune vota la sua "morte": si fonderà con Cassano

Gavazzana | Il consiglio comunale di Gavazzana ha approvato la delibera di fusione con il comune di Cassano, primo caso il Provincia. "Una scelta difficile ma inevitabile. Così non si poteva andare avanti", spiega il sindaco Claudio Sasso. Questa sera, giovedì, voterà il consiglio di Cassano. In arrivo da Stato e Regione incentivi alle fusioni per 1 milione e 200 mila euro

Col caldo colture in sofferenza. Indispensabile l'irrigazione

Provincia | Mais, soia, orticole e sorgo le colture più a rischio. Dopo il pressing di Coldiretti concessa dalla Provincia l’assegnazione di quota supplementare di gasolio agricolo agevolato

Al via il Festival Letterario di San Lorenzo

Gamalero | "Con la penna con il cuore - La passione del tradurre": la presentazione di capolavori della letteratura straniera del Novecento a cura di chi con la traduzione dalla lingua originale ha reso possibile la loro diffusione in Italia. Primo appuntamento venerdì 31 luglio con Raffaella Romagnolo che presenta “L'amore ai tempi del colera”

Odissea nello spazio della sanità locale

Opinioni | Siamo nel pianeta Sanità, popolato da dipendenti pubblici e dirigenti politici. Dovrei saperlo per primo, dopo 40 anni in Medicina democratica. Si scrive solo per sfogarsi un po’. Andiamo con ordine: la vittima ha 92 anni, immobilizzata a letto, assistita dall’ADI

Exploit al Tartufo: nel weekend si va a Brescia

Sport | Dopo le due prestazioni di livello dello scorso fine settimana, la Scuderia Monferrato vola a Brescia
Lampi, tuoni e acqua a catinelle, un po' di ristoro per il verde della citt?
Lampi, tuoni e acqua a catinelle, un po' di ristoro per il verde della citt?
Uil informa: riflessioni su Jobs Act, povertà e tasse
Uil informa: riflessioni su Jobs Act, povertà e tasse
A fuoco un tetto in spalto Rovereto
A fuoco un tetto in spalto Rovereto
Doll 82: lamentarsi della crisi non serve, occorre innovare
Doll 82: lamentarsi della crisi non serve, occorre innovare
Eco Store: zona pedonale? sarebbe un danno per la nostra attività
Eco Store: zona pedonale? sarebbe un danno per la nostra attività
G.R. Arredamenti: favorevoli alla zona pedonale, la gente va abituata
G.R. Arredamenti: favorevoli alla zona pedonale, la gente va abituata
Libreria Berardini: servono parcheggi vicino al centro
Libreria Berardini: servono parcheggi vicino al centro
Taverna: Cuspo e Saves insieme per lo sport, un grazie a Don Ivo
Taverna: Cuspo e Saves insieme per lo sport, un grazie a Don Ivo
Lavezzari: accordo per utilizzo struttura a condizioni vantaggiose
Lavezzari: accordo per utilizzo struttura a condizioni vantaggiose
Sangue: o lo doni o non ce n'è
Sangue: o lo doni o non ce n'è